“Alta infedeltà”: quando è il marito a “suggerire” l’amante alla consorte. Che tragedia

“Alta infedeltà”. Il programma racconta storie realmente accadute di amore e tradimenti. I protagonisti troveranno una via di riconciliazione o si diranno addio definitivamente? Scopriamolo

Avete mai visto “Alta infedeltà”? É un programma in onda dal 2015 sui canali Real Time e Nove che, come suggerisce il titolo, presenta storie d’amore sporcate dalla macchia del tradimento.

YESLOVE LEGGI LA STORIA DELLA NOSTRA RUBRICA DEL CUORE. VAI QUI

Alta infedeltà
Alta infedeltà (Instagram)

Puntata dopo puntata, ascoltiamo dalla viva voce dei protagonisti (i membri di una coppia e gli eventuali amanti) le loro vicende, farcite dagli ingredienti che hanno generato una crisi al punto di arrivare all’adulterio. C’è chi riesce a perdonare il/la proprio/a amato/a e chi, invece, architetta spinose vendette. Vi raccontiamo la storia di Serena e Marco, sposati da dieci anni. Tra i due ci ha messo lo zampino Stefano. Come sarà finita?

“Altà infedeltà”: Serena e i suoi due mariti. Una storia dai risvolti inaspettati

Alta infedeltà
Alta infedeltà (Pixabay)

Serena e Marco sono una coppia originaria di Brescia e hanno rispettivamente 36 e 38 anni. Sono sposati da dieci anni e si sono conosciuti in giovane età mentre entrambi frequentavano la facoltà di economia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Alta infedeltà”: dalla fantasia all’azione. Bianca, Lorenzo e l’inglesina della discordia

Marco ha molto successo nel lavoro; ha fatto carriera in una banca di Milano e deve spesso recarsi all’estero per concludere affari con clienti internazionali. Serena, invece, nonostante fosse la più brillante tra i due, si è accontentata di un impiego in una piccola società di import-export nella sua città.

Le cose cambiano quando Serena chiede un trasferimento nella sede centrale del capoluogo lombardo; nel 2013 lo ottiene e i due si trasferiscono. L’occasione di un avanzamento di carriera arriva molto presto per la donna, una promozione è dietro l’angolo. L’unico “scoglio” è rappresentato dalla sua boss, proveniente dalla Germania.

Serena è incaricata di organizzarle una cena di benvenuto alla quale, però, suo marito non può partecipare perché impagnato a Tokyo per motivi che concernono il suo lavoro. Marco, a questo punto, chiede al suo amico Stefano di sostituirlo nel suo ruolo di marito. L’uomo accetta di buon grado ma nessuno dei tre poteva aspettarsi che la superiore di Serena decidesse di trasferirsi definitivamente in Italia e trovasse Stefano talmente gradevole da voler frequentare più spesso la coppia.

Inizia, quindi, una serie di finzioni e incontri che non fa altro che avvicinare Serena a Stefano sempre di più. La pantomina si trasforma in realtà e i due intraprendono una relazione clandestina alle spalle di Marco. Il pretesto per consumare il tradimento è sempre lo stesso: cene formali a cui la donna è invitata e dove è richiesta la presenza del “finto” marito.

Il sospetto, però, s’insinua nella mente di Marco quando legge un articolo sul giornale in cui s’informa che il capo della moglie sarebbe stato all’estero per un lungo lasso di tempo. Allora dove andava veramente? Si confida con Stefano che ha sempre ritenuto suo amico, inconsapevole che fosse l’amante della moglie. Quest’ultimo, paradossalmente, dà i giusti consigli a Marco su come riconquistare Serena.

Tra i due, infatti, le cose tornano come prima. La donna taglia i ponti con Stefano e inizia a portare Marco alle cene di lavoro con la sua boss, presentandolo come la sua nuova fiamma e dicendo che con il (finto) marito era finita in maniera consensuale.

Tutto potevano immaginare tranne che a uno degli incontri fosse presente un loro vecchio conoscente che, ignaro della situazione, ha svelato (senza volerlo) l’inganno, raccontando di essere stato presente al loro matrimonio ben dieci anni prima.

La boss di Serena, scoperta la beffa ai suoi danni, ha raccontato per vendetta a Marco che il rapporto tra sua moglie e Stefano era più profondo di una messa in scena, riportando particolari succulenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Alta infedeltà”. Pietro è un bambinone tradito dalla moglie: torto o ragione? Una storia controversa

L’uomo, così, ha capito di aver subito un doppio tradimento, sia dalla moglie che dall’amico. Ha distrutto tutti gli averi di Serena, si è trasferito a Tokyo e non ha voluto più saperne delle donna dalla quale ha divorziato.

Serena è single e Stefano ha trovato un’altra compagna.