Dramma in un’abitazione: giovane donna incinta trovata priva di vita

Una giovane donna incinta è stata trovata morta nella sua abitazione di Palermo dal marito: deceduta anche la piccola fatta nascere in ospedale dai medici.

Dramma a Palermo, dove ieri una giovane donna incinta è stata trovata senza vita in casa dal marito. L’uomo, vedendo la moglie accasciata al suolo, ha immediatamente dato l’allarme chiamando il numero per le emergenze.

Palermo donna incinta trovata morta casa
(Marcodotto – Adobe Stock)

All’arrivo dei soccorsi per la 38enne non c’è stato nulla da fare. Il corpo è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove i medici hanno fatto nascere la bambina che la donna portava in grembo. A distanza di qualche ora dal parto cesareo, però, anche il cuore della piccola ha smesso di battere.

Palermo, giovane donna incinta trovata morta in casa: deceduta anche la piccola

Palermo donna incinta trovata morta casa
(giemmephoto – Adobe Stock)

Aveva solo 38 anni la giovane donna trovata morta all’interno della sua abitazione di Palermo nella giornata di ieri, giovedì 5 maggio. A fare la tragica scoperta il marito che, preoccupato delle mancate risposte al telefono della consorte, all’ottavo mese di gravidanza, è rincasato trovandola riversa sul pavimento.

L’uomo ha, dunque, lanciato l’allarme e sul posto si è precipitata un’ambulanza del 118 con a bordo l’equipe medica. I sanitari, scrivono alcune fonti locali tra cui Il Giornale di Sicilia, hanno provato disperatamente a rianimare la 38enne, ma alla fine si sono dovuti arrendere costatandone il decesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ragazzo trovato morto in uno scantinato: si indaga sulle cause del decesso

Il corpo senza vita della giovane donna è stato trasportato presso l’ospedale Buccheri La Ferla, dove i medici hanno fatto nascere la bambina con un parto cesareo d’urgenza. Alcune ore più tardi, però, la piccola è morta per via delle sue gravissime condizioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Si sente male durante il bagnetto: muore bambino di 6 anni

Ora rimangono da chiarire le cause del decesso della 38enne e della figlia su cui sono in corso le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura del capoluogo siciliano che potrebbe disporre l’autopsia. Tra le ipotesi al vaglio, scrive Il Giornale di Sicilia, quella secondo la quale la donna sia stata colta da un malore, ma non è escluso che possa essere rimasta vittima di un incidente in casa.