Violenta esplosione devasta un hotel della città: almeno 22 morti e 74 feriti

A causare la deflagrazione sarebbe stato un incidente durante le attività di travaso di gas liquido: il bollettino è salito a 22 vittime.

Tragica notizia dalla capitale di Cuba. Stando a quanto riporta la fonte stampa ufficiale locale Cuba News (ACN), una violenta esplosione ha devastato un hotel nel cuore della città. La causa della deflagrazione risiede con alta probabilità in un incidente durante le attività di travaso di gas liquido, ma è l’esito delle prime ricostruzioni. In merito, come ha precisato all’Agenzia di stampa cubana Reinaldo Garcia Zapata, governatore dell’Avana, circostanze e dinamiche dell’incidente sono ancora oggetto di indagine: un’inchiesta è stata aperta per ulteriori accertamenti sull’incidente di venerdì mattina.

Violenta esplosione devasta un hotel della città: almeno 22 morti e 74 feriti
Hotel Saratoga, Cuba (Ansa)

NON PERDERTI ANCHE >>> Mariupol, morta la prima soldatessa russa. Aveva 27 anni

Sale a 22 il bilancio delle vittime: anche una donna incinta e un bambino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Félix Llerena (@felixllerenacub)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Aggredisce la compagna in strada: passante si intromette e lo uccide a coltellate

L’incidente è accaduto in piena mattina di venerdì 6 maggio, intorno alle ore 11:00 locali. Dalle 8 vittime iniziali, il bollettino è salito col passare delle ore. Gli ultimi aggiornamenti contano 22 decessi e 74 feriti. Stando a quanto precisa l’ente governativo su Twitter, tra i decessi si conta anche una donna incinta e un bambino; altri 15 bambini tra i feriti. La struttura colpita è un Residence di lusso nel cuore della capitale cubana; l’Hotel Saratoga, devastato dall’esplosione. La facciata della struttura è stata completamente distrutta e molte persone potrebbero essere rimaste intrappolate sotto le macerie, ma il numero dei dispersi resta tuttora da certificare.

Accorso sul posto dell’incidente anche Miguel Diaz-Canel. Il presidente di Cuba, al governo dal 2019, ha precisato ai media la natura fortuita dell’incidente, escludendo a priori la pista terroristica: nessuna esplosione causata da ordigni o bombe, dunque; la deflagrazione risiede con alta probabilità in una fuga di gas. L’hotel Saratoga è nella lista dei residence di lusso della capitale: hotel a 5 stelle, Saratoga vanta 96 camere, una piscina sul tetto, 2 ristoranti e 2 bar. I danni più consistenti riguardano la facciata principale della struttura, completamente distrutta insieme ai primi quattro piani. Proseguono le attività di soccorso per estrarre le persone dalle macerie.