Irlanda del Nord, Sinn Féin primo partito. Si punta alla premiership

Risultato storico per il partito nazionalista di sinistra Sinn Féin: per la prima volta ha la maggioranza dei seggi in parlamento

Un risultato storico mai raggiunto prima quello conseguito dai repubblicani cattolici del Sinn Féin. Per la prima volta nella storia del paese, l’Irlanda del Nord, Sein Fèin ha superato il Dup, il maggiore dei partiti unionisti protestanti.

elezioni irlanda del nord vince sinn fèin
Vittoria Sinn Féin (Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Ucraina, il premier Draghi al Senato: “Risposta rapida, ferma e unitaria”

Si sono così concluse le elezioni amministrative britanniche svoltesi nella giornata di giovedì. E’ stato raggiunto oggi un traguardo davvero storico nella storia dell’Irlanda del Nord. Il Sinn Féin ha raggiunto la maggioranza dei seggi in parlamento. Si era parlato a lungo di questa possibile vittoria; settimane e settimane di sondaggi, davano il partito nazionalista di sinistra come il favorito. Battuto definitivamente il Dup.

Irlanda del Nord, storico sorpasso: Sinn Fèin batte il Dup

elezioni irlanda del nord vittoria sinn fein
Vittoria Sinn Féin (Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Vittorio Feltri si dimette dal Consiglio comunale di Milano: “Ho il cancro”

Le elezioni si sono tenute nella giornata di giovedì. Nell’Irlanda del Nord si votava per il rinnovo dei 90 seggi parlamentari. Vi è stata una buona affluenza, circa del 63,6 % seppur leggermente inferiore a quella delle elezioni del 2017. Il risultato definitivo, tanto attesso, è giunto tra il sabato e la domenica. 27 i seggi ottenuti dal Sinn Féin, contro i 25 del Dup, posizionandosi così al secondo posto tra i partiti più votati. Ricordiamo che il Dup, il principale partito unionista, aveva dominato la politica dell’Irlanda del Nord per tutto l’ultimo decennio.

Vinte le elezioni, il primo compito del Sinn Féin sarà quello di eleggere il primo dei due ministri che governeranno il paese. Nel nord dell’Irlanda infatti i ministri previsti in carica sono stati, a partire dal 1998, sempre due, con uguali poteri e dipendenti l’uno dall’altro: in caso di dimissioni da parte di uno dei due, automaticamente finisce anche l’incarico dell’altro.

Una svolta molto importante questa per la storia dell’Irlanda del Nord. Importantissimo il traguardo raggiunto e c’è chi vede nella vittoria del Sinn Féin, il primo passo verso l’unificazione delle due Irlande.