Charlene di Monaco, la confisca forzata da parte di Alberto. Non deve accadere di nuovo

Charlene Wittstock. Dopo mesi di assenza dal principato, alla reale monegasca sarà proibito compiere un’azione ordinaria per molti ma considerata troppo rischiosa per via delle sue condizioni di salute

Aumentano le indiscrezioni su quanto succeda dietro le mura del palazzo del principato di Monaco. Tutto fa pensare a un’insanabile crisi matrimoniale tra il sovrano Alberto II e la consorte, l’ex nuotatrice olimpica Charlene Wittstock.

Charlene di Monaco land rover Alberto
Charlene di Monaco (Instagram)

Le voci non sono mai state confermate. Tuttavia, è noto che la reale monegasca abbia trascorso svariati mesi (al dire il vero quasi un anno) in Sud Africa, a quanto pare bloccata da gravi problemi di salute: un’infezione all’orecchio, al naso e alla gola. Il suo rientro in Europa è avvenuto poco tempo fa ma si è mantenuta lontana dalla vita pubblica, preferendo ritirarsi in solitudine a Roc Agel, residenza affacciata sul blu della Costa Azzurra, conosciuta per essere stata il nido d’amore di Grace Kelly e Ranieri di Monaco.

Charlene di Monaco. Alberto le avrebbe sequestrato un bene importante. Svelato il motivo

Charlene di Monaco land rover Alberto
Charlene, Alberto di Monaco e i figli Gabriella e Jacques (Instagram)

Secondo tabloid esteri e rumors che si stanno diffondendo velocemente sul web, il matrimonio tra Alberto II di Monaco e Charlene Wittstock sarebbe a un punto di rottura.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Charlene Wittstock e Alberto di Monaco: divorzio dietro l’angolo? Finalmente parla qualcuno: “Le cose stanno così”

A tenerli legati, oltre ovviamente alla presenza dei due figli gemelli Gabriella e Jacques (nati il 10 dicembre 2014), ci sarebbe un accordo stipulato prima delle nozze che vieterebbe il divorzio. Charlène, infatti, avrebbe acconsentito ad apparire sporadicamente durante qualche evento pubblico per zittire le malevole voci di una crisi in cambio di 12 milioni di euro all’anno.

L’ultima volta risale allo scorso 30 aprile. L’intera royal family di Monaco ha presenziato all’E-Prix di Formula E in compagnia di Louis Ducruet (primogenito di Stephanie, sorella di Alberto II). Charlene era affascinante sfoggiando un nuovo look con un’acconciatura cortissima e capelli biondo platino.

Nonostante questo, non è sfuggita la sua espressione riflessiva e pensierosa e i suoi occhi erano velati da una patina di tristezza.

Oggi è rimbalzata sui giornali di tutto il mondo una notizia che fa discutere. A quanto pare alla principessa consorte sarebbe stata sequestata la sua autovettura, una Land Rover. La decisione risalirebbe allo stesso Alberto II secondo il quale non sarebbe una buona idea guidare lungo le scogliere di Monaco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Michelle Hunziker, protagonista del gossip di primavera: non ci sono più dubbi – FOTO

Ricordiamo che il sovrano ha un difficile trascorso nella sua vita; la madre, l’attrice hollywoodiana Grace Kelly, morì in seguito a un incidente con la sua Rover 3500 V8 S proprio mentre lasciava Roc Agel. L’intenzione del principe sarebbe, dunque, quella di preservarla.