Pizzaiolo pugliese trovato morto a Sheffield: indagini per omicidio in corso

Un’indagine ancora tutta da verificare quella legata al ritrovamento del corpo di un italiano trovato morto in un parco inglese. 

Ci troviamo in Inghilterra e più precisamente a Manor Fields Park nella cittadina di Sheffield. Un passante mentre cammina fuori City Roads, identifica un cadavere all’interno del parco. Ha chiamato subito i soccorsi che sono intervenuti sul posto. Per l’uomo non c’era più niente da fare.

carlo pizzaiolo morto parco
(RealAKP – Pixabay)

Si è aperta quindi un’indagine che ha bisogno di ulteriori conferme. L’uomo, identificato dalla polizia inglese, sarebbe Carlo Giannini, 34 anni, italiano di origini pugliese. Era il 12 maggio quando il suo corpo era stato identificato in un parco, in fin di vita. Carlo Giannini si era trasferito a Sheffield, con l’intenzione di trovare un lavoro. E infatti, da diverso tempo lavorava come pizzaiolo in un ristorante della cittadina inglese.

Su Carlo Giannini la polizia chiede aiuto ai testimoni

polizia testimoni morte italiano
(Mirosław i Joanna Bucholc – Pixabay)

Non sono chiare le dinamiche e il movente che avrebbe procurato la morte al giovane trentaquattrennne di Mesagne (in provincia di Brindisi). Scrutando il suo profilo social, si intuisce che il ragazzo si trovava a suo agio nella cittadina che lo ospitava. Non solo, come si identifica sui suoi social network sembrava anche aver trovato una compagna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ragazza di 23 anni trovata morta in una baracca: disposta l’autopsia

Il ragazzo, che aveva frequentato l’ITC Gino Zappa a Saronno (in provincia di Varese), si era quindi trasferito per cercare fortuna all’estero. Dopo aver lavorato per diverso tempo in Germania, Carlo aveva optato per l’Inghilterra dove aveva trovato lavoro in un ristorante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Drammatica scoperta nel parcheggio dell’ospedale: uomo trovato privo di vita

La polizia inglese avrebbe quindi aperto un’indagine per omicidio e lanciato un appello per ricercare informazioni e dettagli dai testimoni. I parenti, informati dell’accaduto e avvisati dal Consolato italiano, voleranno in Inghilterra nei prossimi giorni. Carlo, sarebbe stato trovato su una panchina con diverse ferite di arma da taglio. In valutazione dagli agenti della polizia locale anche le videosorveglianze e le telecamere a circuito chiuso di negozi, locali e abitazioni dei dintorni.