Gratta e Vinci, riconoscere i tagliandi vincenti, è possibile? La risposta è inaspettata

Gratta e Vinci. Chi non ha mai sognato di sistemarsi per la vita grazie a una vincita alla lotteria istantanea? Scopriamo come rinoscere i tagliandi fortunati

Immaginate la scena: siete in auto, imbottigliati nel traffico, avete appena accompagnato i figli a scuola, state per avviarvi a lavoro e i pensieri volano su doveri e responsabilità. La vita ha alti e bassi, tutto sommato siete contenti, ma quanto sarebbe tutto più facile con una somma di denaro che possa tranquillizzarvi anche dal punto di vista economico?

Gratta e vinci riconoscere biglietti vincenti
Gratta e vinci (Instagram)

Se è vero, infatti, che i soldi non fanno la felicità, di certo non mettono nemmeno tristezza. Una vincita inaspettata potrebbe rivoluzionare completamente la vostra esistenza e regalarvi quei lussi che non vi siete mai potuti permettere: una villa strepitosa, un’auto potente, un viaggio interminabile e nei resort più accoglienti, abiti firmati, ecc. Per questo motivo, lungi dallo spingervi a diventare dei giocatori incalliti, ogni tanto non fa male sfidare la sorte investendo pochi spicci in un tagliando dei Gratta e Vinci. La fortuna potrebbe sorridervi all’improvviso.

Gratta e Vinci: esiste un modo per scovare un tagliando vincente? Scopriamolo

Gratta e vinci riconoscere biglietti vincenti
Gratta e vinci (Instagram)

Biglietti dai colori vivaci e dalle stampe accattivanti che costano solo pochi euro e che potrebbero rendervi milionari in pochi istanti: ecco svelata la grande popolarità dei Gratta e Vinci, introdotti nel nostro paese per la prima volta nel 1994 grazie all’Agenzia delle Dogane e dei monopòli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Gratta e Vinci colpisce ancora, vince una cifra astronomica con un ‘Nuovo Turista per Sempre’. Mai visto prima

Vi ricordate il nome della prima serie? Si trattava de “La Fontana della Fortuna”: la vincita più bassa consisteva in 2mila lire (il prezzo di un biglietto, corrispondente a poco più di 1 euro) mentre la somma più alta ottenibile era 100 milioni di lire (circa 50mila euro).

Oggi le vincite sono ben più consistenti; alcuni Gratta e Vinci potrebbero farvi ottenere cifre da capogiro, dai 3 ai 5 milioni di euro.

Ma è possibile scoprire prima se il biglietto acquistato sia vincente o meno? Alcuni pensano che i tabaccai, grazie alla loro esperienza, siano in grado di riconoscerli. Altri ancora presumono che piccole impeferzioni sulla superficie possano svelare il tagliando più sostanzioso. Infine, c’è chi si affida a superstizioni, al proprio numero fortunato, all’interpretazione dei sogni o spera in un’indicazione mistica da parte dei parenti defunti.

Volete sapere la dura verità? Non esiste un modo per verificare a priori se un biglietto sarà vincente o meno, nè conoscere in quale esercizio potrà essere venduto. Ricordiamo, infatti, che la distribuzione avviene in modalità casuale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Gratta e Vinci, con 5 euro una vincita che cambia la vita: montepremi pazzesco 

Per aumentare le vostre probabilità di vincita potete acquistare più biglietti ma lo svantaggio è che potrebbe essere necessario spendere molti soldi prima di avere un ricavo. Inoltre, non è detto che il valore delle vincite compensi l’elevato investimento che avete fatto.