Scomparso da alcune ore: 47enne trovato senza vita nella gola di un torrente

L’uomo di 47 anni scomparso da ieri pomeriggio da Belluno è stato trovato privo di vita stamane nella gola di un torrente a Igne, frazione di Longarone.

È stato trovato morto nella gola di un torrente, l’uomo di 47 anni scomparso da ieri sera da Belluno. L’allarme è partito dai familiari che, non vedendolo rientrare a casa una volta uscito dal lavoro, si sono rivolti alle forze dell’ordine.

Belluno scomparso trovato morto gola torrente
(Ansa)

Si è messa in moto, dunque, la macchina delle ricerche che si sono concluse nel peggiore dei modi questa mattina quando le squadre hanno individuato il corpo senza vita del 47enne nella gola del Maè. Da chiarire cosa sia accaduto.

Belluno, scomparso da alcune ore: 47enne trovato senza vita nella gola del torrente Maè

Belluno scomparso trovato morto gola torrente
(alephcomo1 – Adobe Stock)

Tragico epilogo nelle ricerche di un uomo di 47 anni di cui si erano perse le tracce nella serata di ieri, martedì 17 maggio, in provincia di Belluno. Il suo cadavere è stato rinvenuto stamane all’alba dal gruppo di soccorritori che stavano perlustrando la zona di Igne, frazione del comune di Longarone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scontro frontale tra auto e scooter lungo la provinciale: morto un uomo

Le ricerche erano scattate nella serata quando alcuni familiari del 47enne, non rientrato a casa dal lavoro, avrebbero chiamato preoccupati i soccorsi. A quel punto si sono mobilitate le squadre di emergenza che, scrive la redazione de Il Dolomiti, hanno individuato la sua auto nei pressi della del ponticello sospeso di Igne. Gli uomini del Soccorso Alpino, quelli del nucleo Saf (Speleo Alpino Fluviale) dei vigili del fuoco e del Sagf (Scuola alpina della Guardia di Finanza) hanno, dunque, concentrato le operazioni intorno all’area dove si trovava il mezzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giovane padre trovato morto sul divano di casa: a fare la tragica scoperta la moglie

Purtroppo, questa mattina il terribile ritrovamento: il corpo senza vita del 47enne, riportano i colleghi de Il Dolomiti, nella gola del torrente Maè a circa 150 metri a valle della passerella. I soccorsi hanno recuperato la salma che è stata trasportata in elicottero al campo sportivo di Igne. Ora rimane da accertare cosa sia accaduto al 47enne. Non è chiaro, difatti, se si sia trattato di un gesto estremo o di una tragica caduta.