Incidente alla polveriera dell’Esercito: morto maresciallo di 49 anni

Un maresciallo dell’Esercito di 49 anni è morto ieri notte alla polveriera Mario La Barbera in provincia di Terni in seguito ad un incidente con un muletto.

Tragico incidente sul lavoro la notte scorsa a Nera Montoro, frazione di Narni (Terni). Un maresciallo dell’esercito è deceduto alla polveriera Mario La Barbera. Secondo le prime ricostruzioni, il 49enne, comandante della struttura, sarebbe stato travolto da un muletto.

Narni incidente polveriera morto maresciallo Esercito
(stefano_sasso – Adobe Stock)

A fare la drammatica scoperta questa mattina un collega che ha avvisato i soccorsi. Per il militare, però, era troppo tardi. Sul caso sono ora in corso le indagini dei carabinieri che dovranno accertare con precisione quanto avvenuto.

Narni, incidente alla polveriera dell’Esercito: maresciallo muore schiacciato da un muletto

Narni incidente polveriera morto maresciallo Esercito
(Vincenzo De Bernardo – Adobe Stock)

Un militare è deceduto la scorsa notte, tra martedì 17 e mercoledì 18 maggio, all’interno della polveriera deposito munizioni ed esplosivi Mario La Barbera, sita a Nera Montoro, piccola frazione del comune di Narni, in provincia di Terni.

La vittima è Andrea Fagiani, 49enne maresciallo capo artificiere dell’Esercito e comandante della struttura. A trovarlo senza vita questa mattina, riportano alcune fonti locali e il quotidiano Il Messaggero, sarebbe stato un suo collega che ha lanciato l’allarme nell’immediato chiamando il numero unico per le emergenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Malore durante un’immersione: non ce l’ha fatta la direttrice dell’Archivio di Stato

Sul posto è arrivato il personale medico del 118 che non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente. Oltre ai soccorsi sono arrivati anche i carabinieri ed il personale dell’Usl per le indagini e gli accertamenti del caso, coordinati dalla Procura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Si accascia durante concorso per moto d’epoca: uomo stroncato da un malore

Stando ad una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, riferiscono i colleghi della redazione de Il Messaggero, Fagiani la scorsa notte stava effettuando delle manovre di scarico all’interno della polveriera alla guida di un muletto, ma improvvisamente il mezzo si sarebbe ribaltato schiacciando il 49enne che sarebbe deceduto sul colpo.

La vittima era originaria di Tor Lupara, frazione del comune di Fonte Nuova, in provincia di Roma. Lascia la moglie e due figli.