Crolla un piano di una palazzina. 6 feriti tra cui due bambini

E’ crollato il pavimento di un appartamento all’interno di una palazzina in provincia di Modena. Il bilancio è di 6 feriti

Il crollo è avvenuto a Marano Sul Panaro, un comune in provincia di Modena (Emilia Romagna). Intorno alle 20 di mercoledì 18 maggio, è crollato il pavimento di uno dei piani di una palazzina sita in zona centrale, precisamente in via Cavarola. Il bilancio è di 6 feriti, tra cui due bambini. Una persona risulta in condizioni più critiche della altre, ed è stata portata presso l’ospedale di Bologna con l’elisoccorso.

crollo palazzina modena
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Precipita da un sentiero in montagna: escursionista muore sotto gli occhi degli amici

Intorno alle 20 di mercoledì 18 maggio, un grande boato ha scosso l’intera cittadina di Marano Sul Panaro. Il piano di una palazzina situata al centro del paese, è crollato provocando grossi danni e ferendo ben 6 persone, tra cui anche due bambini.

Crolla palazzina in pieno centro. Tra i feriti anche due bambini. Cittadini sconvolti

crollo palazzina modena
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Perde il controllo della moto e si schianta: morto a 25 anni ex campione di pattinaggio

Un vecchio edificio collocato in zona centrale a Marano Sul Panaro, comune in provincia di Modena. Dalle prime ricostruzioni pare che ad aver ceduto sia stato il pavimento del primo piano dell’immobile. Sul luogo sono subito intervenuti i soccorsi, i sanitari del 118, i carabinieri ed i vigili del fuoco che portato in salvo le persone rimaste coinvolte nell’incidente. 6 in totale i feriti: 4 adulti e due bambini. Per uno dei feriti è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso che lo ha trasportato all’ospedale di Bologna, poichè le sue condizioni erano più critiche degli altri che sono stati invece trasportati presso all’ospedale di Baggiovara e il policlinico di Modena.

La palazzina constava di tre piani. Si è pertanto rivelato necessario un piano di evacuazione d’emergenza per le altre famiglie, quelle non direttamente coinvolte nel crollo. Le condizioni dell’immobile risultano infatti precarie dopo quanto accaduto e quindi, per coloro che risiedevano nella palazzina è stata predisposta, dal Comune di Marano, una sistemazione d’emergenza per i prossimi giorni. I tecnici nel frattempo si stanno adoperando per capire con quali interventi procedere sul luogo del crollo.