Al Bano sui giovani e il lavoro: “Manca la manodopera. E’ colpa del reddito di cittadinanza”

Anche il cantante pugliese Al Bano dice la sua sui giovani ed il mondo del lavoro. Il cantante lamenta la mancanza di manodopera e accusa il reddito di cittadinanza

Dopo le dichiarazioni dell’imprenditore Flavio Briatore e dello chef stellato Alessandro Borghese, che hanno creato una vera e propria bufera mediatica, ora è stato il turno del famosissimo cantante pugliese Al Bano Carrisi di dire la propria riguardo la condizione attuale del mondo del lavoro ed in particolare sui giovani.

al bano carrisi contro reddito cittadinanza
Al Bano Carrisi (Ansa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Flavio Insinna, un piede fuori da “L’Eredità”. Quello che è accaduto ieri potrebbe fargli cambiare idea

Al Bano Carrisi, originario di Cellino San Marco, comune in provincia di Brindisi, nella bellissima Puglia, ha espresso il suo parere riguardo i giovani ed il mondo del lavoro. In particolare il cantante ha lamentato la mancanza di manodopera, puntando il dito contro il reddito di cittadinanza che a suo dire farebbe perdere ai giovani la voglia e il bisogno di mettersi all’opera. Dal cantante arriva anche una particolare proposta che farà sicuramente discutere.

Al Bano contro il reddito di cittadinanza. La proposta del cantante che fa discutere

al bano carrisi contro reddito di cittadinanza
Al Bano Carrisi (Ansa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> “Ballando con le Stelle” 2022. Milly Carlucci ha messo gli occhi su di lei: corte spietata alla conduttrice della concorrenza

La mancanza di manodopera è una realtà drammatica con cui mi scontro ogni giorno nella mia azienda agricola. La colpa è secondo me innanzitutto del reddito di cittadinanza“. Questo quanto dichiarato dal cantante ex marito di Romina Power, che ha poi continuato rivelando quale sarebbe secondo lui la soluzione più adatta per far fronte a questo problema: “Bisognerebbe fare come in Germania, dove già a 12 anni i ragazzi dopo la scuola fanno apprendistato nelle imprese“.

Il cantante ha fondato nella sua terra d’origine una azienda agricola specializzata nella produzione di vini. Nonostante l’azienda si sia dimostrata sempre molto proficua, Al Bano lamenta di aver riscontrato il problema della carenza di manodopera, soprattutto in riferimento ai giovani che, a causa del reddito di cittadinanza, preferiscono non impegnarsi nel lavoro.

Anche queste dichiarazioni sono sicuramente destinate a creare grande scompiglio, così come è accaduto per le affermazioni fatte da Briatore e Borghese. Restiamo in attesa di maggiori sviluppi.