Morte shock nel lodigiano: bambino di 7 anni stroncato da un infarto

Un bambino di soli 7 anni è morto a causa di un infarto improvviso. La tragedia è avvenuta sabato sera a Ospedaletto Lodigiano, in provincia di Lodi

Ci troviamo a Ospedaletto Lodigiano, comune in provincia di Lodi, in Lombardia. Un bambino di soli 7 anni è morto durante la sera di sabato 21 maggio nella sua abitazione a causa di un infarto improvviso. Da molto tempo il piccolo soffriva di immunodeficienza.

infarto bambino 7 anni
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Giovane trovato morto nella sua auto parcheggiata: il corpo notato da alcuni passanti

Una tragedia inaspettata che ha sconvolto l’intera comunità del piccolo comune di Ospedaletto Lodigiano. Il piccolo, di soli 7 anni, si è spento nella sua abitazione sita in via Trieste, tra le braccia dei suoi genitori, ancora sotto shock per quanto accaduto. Il bambino, di origini marocchine, soffriva già da diversi anni di immunodeficienza; per tale motivo era già stato sottoposto ad una delicata operazione ed era stato per lungo tempo ricoverato in ospedale.

Bambino di 7 anni muore in casa a causa di un infarto

infarto bambino 7 anni
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Precipita dal balcone al settimo piano: bambina di 4 anni muore sul colpo

Il bambino era tornato a casa dall’ospedale, dopo la delicata operazione a cui era stato sottoposto, ormai da qualche settimana e le sue condizioni sembravano essersi quasi del tutto stabilizzate. Durante la sera di sabato 21 maggio, invece, intorno alle ore 20, il suo cuore ha ceduto.
Il piccolo soffriva da anni di immunodeficienza. Proprio a causa di ciò, lo scorso settembre non aveva potuto iniziare regolarmente la scuola; era stato invece sottoposto ad una particolare operazione, a cui era seguito un lungo periodo di ricovero in ospedale. Solo da qualche settimana il bambino era potuto tornare a casa dalla sua famiglia.
Sabato sera, nell’abitazione di via Trieste, il piccolo è stato stroncato da un improvviso infarto. Sul luogo sono subito intervenuti i soccorsi che hanno tentato varie manovre di rianimazione che si sono però rivelate totalmente vane: ne è stato quindi dichiarato il decesso sul posto.
Anche Eugenio Ferioli, sindaco di Ospedaletto Lodigiano, ha voluto esprimere tutto il suo cordoglio e la sua solidarietà alla famiglia del bambino.