Aria condizionata addio: rinfrescarsi risparmiando, metodi naturali dai risultati garantiti

Con le temperature in rialzo, quest’anno in modo straordinario pur non essendo entrati nel vivo dell’estate, sale la voglia di accedere l’aria condizionata. Tuttavia esistono delle alternative per risparmiare, rinfrescandosi comunque.

Afa costante. Questo fine maggio 2022 è segnato dallo schizzare delle temperature che preannunciano un’estate molto calda. Seppur non sia ancora arriva la stagione estiva, ormai è tempo di tirare fuori i vestiti leggeri e spalancare le finestre per rinfrescare gli ambienti.

Metodi anti afa
Metodi anti afa (Foto di calimiel da Pixabay)

Chi ha l’aria condizionata si appresta ad accenderla, anche se con l’aumento dei costi delle bollette questo gesto viene rimandato da molti consumatori.

Ma esistono una serie di modi per garantire freschezza agli ambienti, evitando di dover stare in spazi in cui l’aria manca, senza dover ricorrere ai condizionatori.

Aria condizionata addio: metodi rivoluzionari e naturali

Metodi anti afa: risparmiare rinfrescandosi
Metodi anti afa (Foto di pasja1000 da Pixabay)

Esistono una serie di strategie naturali per avere una casa fresca senza dover accedere l’aria condizionata, evitando in tal modo lo schizzare delle bollette. Protagoniste sono le tapparelle da utilizzare in modo strategico: queste vanno abbassate nelle ore più calde. Altra possibilità è la scelta di tende per esterni, per proteggere la casa dal filtrare dei raggi solari.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > “Com’è bello far…” Ludovica Valli senza limiti come la Carrà: solo in bikini è un “fuego” – FOTO

In fatto di tende si può ricorrere per abbassare la temperatura anche ad accorgimenti in merito alla scelte delle tende interne. Quest’ultime dovranno essere preferite in bianco in modo tale che si percepisca una sensazione di freschezza quando i raggi si riflettono sul tessuto.

Altra possibilità è rappresentata dalle piante rampicanti: noto il loro potere di assorbimento del calore. Inoltre per scongiurare l’afa è bene monitorare l’umidità mantenendo il clima secco grazie ad accorgimenti come fare bucato e doccia nelle ore meno calde, in quanto i vapori dell’acqua aumentano l’umidità e rendono la casa più calda.

Non da ultimo tenere le finestre aperte la sera (mettendo in atto azioni per evitare l’ingresso di eventuali insetti o peggio ancora di ladri) per alcune ore magari, lasciando un po’ rialzate le tapparelle.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > “Lasci senza fiato” Melita Toniolo dopo le gambe chilometriche mostra il paradiso – FOTO

Altra possibilità è quella di lasciare da parte cotture al vapore e in forno, prediligendo in cucina piatti freddi con cui rinfrescare anche il palato.