Pomodori, questi non li devi mai mettere nel carrello della spesa: motivo eclatante

Pomodori: ce ne sono alcuni che non andrebbero mai comprati. Ti sveliamo qual è il motivo che mette i brividi

Fare la spesa con consapevolezza dovrebbe essere il mantra che ci guida quando siamo al supermercato. Dovremmo dedicare attenzione a quello che mettiamo nel carrello leggendo le etichette e non “buttando” dentro quello che ci attira per la confezione o per il prezzo concorrenziale.

Pomodori
Pomodori (Foto di 1195798 da Pixabay)

Questa cosa vale soprattutto per i prodotti freschi, frutta e verdura in particolare. Dovremmo prediligere quelli Made in Italy e se possibile di produzione biologica assicurandoci così che siano sani e non contaminati. Non dovremmo farci abbindolare dalla bella presenza ma gli occhi dovrebbero sempre cadere prima sull’etichetta e poi sull’aspetto.

Non sempre accade questo però. Sempre più spesso andiamo di fretta e mettiamo nel carrello il prodotto in offerta o quello che ci attira. Attenzione però perché ci sono alcuni pomodori che non dovremmo mai compare. Il motivo? È eclatante.

Pomodori, questi sono da escludere: ecco perché

Grappolo di pomodori
Grappolo di pomodori (Foto di diapicard da Pixabay)

I pomodori sono tra gli ortaggi più acquistati in assoluto dagli italiani. Sulle nostre tavole non mancano mai. L’Italia è uno dei grandi produttori ma non il solo. Molti di quelli che troviamo sui banchi della frutta e verdura arrivano anche da altri Paesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Conad a rischio chiusura, intervengono i lavoratori: mai accaduto un fatto del genere prima d’ora

Tra i maggiori produttori ci sono Cina e India, seguite da Turchia, Stati Uniti, Egitto, Iran, Spagna, Messico e Brasile. È su questi prodotti che bisogna fare molta attenzione in quanto sono presenti concentrazioni di pesticidi che a lungo andare possono diventare molto pericolose.

Non solo altissime ma è l’utilizzo prolungato che ci espone a rischi per la nostra salute. Si tratta di sostanze che nel nostro Paese sono vietate perché dannose per la salute. Sintomi di intossicazione non sono rari, ecco perché bisognerebbe scegliere sempre i pomodori italiani che sono soggetti a rigidi controlli e non presentano pesticidi pericolosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Esselunga, c’è il conto alla rovescia: “E’ incredibile e ci piace”. I clienti esultano, ecco per cosa

Quelli che provengono dall’estero, soprattutto dai Paesi extraeuropei, non sono sottoposti ai controlli puntuali e specifici che ci sono in Italia, in quanto per le legislazionio la presenza dei pesticidi non rappresenta un problema.

Il Made in Italy, invece, rappresenta sinonimo di qualità e sicurezza per la nostra salute. Ricordiamocelo sempre.