Creme solari pericolose, ecco quelle da non usare assolutamente

Creme solari, sai che alcune sono pericolose? Ti sveliamo perché e quelle che invece si possono acquistare perché sicure

Quando parliamo di estate pensiamo subito al sole, al caldo, al mare e all’abbronzatura. Ma cos’è che non dovrebbe mai mancare negli zaini e nelle borse da mare? La crema solare che ci protegge dai raggi del sole che, come sappiamo, sono sempre più forti e dunque dannosi per la nostra pelle.

Creme solari
Creme solari (Foto di chezbeate da Pixabay)

Ormai se ne trovano di tantissime marche, dai brand più blasonati a quelle dei supermercati. Di certo le più sicure dal punto di vista dermatologico sono quelle vendute in farmacia. Ma quali sono le creme migliori da acquistare e quali da evitare?

Ce ne sono alcune che si sono rivelate molto pericolose. Adesso ti spieghiamo perché e quali sono quelle che si possono, invece, scegliere.

Creme solari pericolose: ecco quali sono

Latte solare
Latte solare (Foto di AdoreBeautyNZ da Pixabay)

Esporsi al sole ci piace, soprattutto all’inizio dell’estate, ma dovremmo ricordarci che è necessario proteggerci, non solo se si ha la pelle chiara e sensibile, se si è piccoli o anziani, ma sempre per difendere la pelle da un invecchiamento precoce ed evitare malattie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Voli cancellati, vacanze a rischio: le previsioni sono preoccupanti

C’è da fare attenzione però alle creme solari. Perché? I filtri che contengono per schermare i raggi UV possono essere anche chimici e dunque dannosi. A rivelarlo alcuni test di laboratorio effettuati che mostrano come alcuni di questi filtri siano addirittura tossici.

La sostanza pericolosa, in particlare, è l’ossibenzone in grado di trattenere i raggi solari UV senza farli penetrare nella pelle. Gli studi hanno dimostrato però che proprio l’ossibenzone può provocare danni a livello endocrino andando ad intaccare il sistema ormonale oltre che portare a reazioni sulla pelle con irritazioni e prurito.

Ecco perché è sempre necessario leggere le etichette evitando quelle creme solari che contengono questo filtro dannoso. Quali scegliere? Secondo i medici dermatologi quelle che contengono dei filtri minerali come lo zinco e il biossido di titanio che garantiscono sicurezza in tutti i sensi.

Una tra le ceme solari migliori, secondo una recente classifica stilata, è quella naturale SPF50 di Naturae realizzata solo con filtri minerali e vegetali per una protezione molto alta e per questo adatta anche per i bambini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Voli cancellati, vacanze a rischio: le previsioni sono preoccupanti

Si aggiunge anche la SPF50 de La Saponaria perfetta per bambini e pelli sensibili, come anche il latte solare di Fitocose alla carota e quello eco bio di Omia ideale per viso e corpo.