Avviso MD urgente: consumatori in pericolo, “È una truffa!”

La catena nata nel 1994 a Napoli sul proprio sito web ha dato una comunicazione urgente ai propri consumatori per evitare di incorrere in truffe organizzate.

Vediamo spesso Antonella Clerici sponsorizzare la spesa presso MD sulla rete pubblica promuovendo la convenienza di moltissimi prodotti proposti ogni mese.

MD avviso consumatori truffa concorsi premi
MD logo (Facebook)

Il suo fondatore, Patrizio Podini, quando ha visto nascere il suo sogno nel 1994, puntava proprio sul voler dare ai propri clienti massima trasparenza ed un rapporto qualità-prezzo impareggiabile.

Il primo punti vendita è sorto a Mugnano di Napoli, nel settembre dello stesso anno, e oggi in tutto il Paese ci sono 820 i punti vendita con all’attivo circa 8.000 dipendenti.

Proprio per portare avanti questo rapporto di fiducia con la sua clientela di sempre, la direzione centrale nei giorni scorsi si è vista costretta a dover comunicare una notizia improvvisa legata alla possibilità di truffe a danno proprio dei consumatori più ignari. Ecco di cosa si tratta.

MD, attenzione ai concorsi a premi o bonus

MD avviso consumatori truffa concorsi premi
Attenzione falsi concorsi a premi (www.mdspa.it)

Per essere onesti con i vecchi clienti e le nuove leve, MD sul proprio sito aziendale ha scelto di far presente che sul web negli ultimi mesi stanno circolando notizie non veritiere legate a presunti concorsi a premi a loro nome.

Attenzione quindi ai falsi concorsi a premi o ai presunti bonus promossi da canali diversi da quelli ufficiali di MD SpA. Tutte le iniziative commerciali e promozionali di MD vengono comunicate unicamente da noi sul nostro sito web https://www.mdspa.it/. Sull’app di MD e sulle nostre pagine social ufficiali https://www.facebook.com/mdspa.it e https://www.instagram.com/md_spa_/“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> IperTosano, arriva la grande novità che tutti attendevano: centro commerciale preso d’assalto

Il mondo delle truffe non conosce limiti e sempre più spesso sono coinvolte anche le catene di supermercati che, loro malgrado, si trovano coinvolte in giri illeciti di gruppi organizzati che cercano in ogni modo di derubare gli ignari cittadini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> McDonald’s, cambia tutto: arriva l’offerta senza precedenti. “Costa solo un euro” Km di coda al drive

L’avvertenza è sempre la stessa. Leggere sempre ogni parte dei protocolli che si vanno a sottoscrivere e accertarsi che i documenti siano siglati dalle stesse aziende e provengano unicamente dal loro ufficio marketing.