Supermercati, si mette male per i consumatori: notizie nere in arrivo

Supermercati, cosa sta accadendo nel nostro Paese in questi giorni? La situazione a doppio taglio preoccupa: il report

Supermercati al centro del dibattito negli ultimi tempi. Se non ci era bastato quello che abbiamo vissuto negli ultimi due anni di pandemia, le ultime settimane ci hanno dato prova che non dobbiamo mai dare per scontato quello che abbiamo e facciamo.

Supermercato
Supermercato (Ansa Foto)

Anche fare la spesa, infatti, ci ha fatto capire come le cose possono alterarsi in un attimo. Gli equilibri internazionali sono stati messi a dura prova e le ripercussioni sono state evidenti un po’ ovunque.

Fare la spesa e reperire alcuni beni di prima necessità è diventato sempre più difficile e le notizie in arrivo per tutti i consumatori italiani non sono delle più confortanti.

Supermercati, ecco cosa succede in Italia

Scaffali vuoti
Scaffali vuoti (Ansa Foto)

Se pensavamo che gli scaffali vuoti visti in pandemia potessero essere solo un lontano ricordo ci sbagliavamo di grosso. Purtroppo con la guerra la situazione si è ripetuta, soprattutto nelle grandi città. Scaffali e scaffali vuoi con supermercati presi d’assalto per la paura di rimanere senza scorte di cibo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Spesa al supermercato? Con un semplice gesto risparmi la metà: non lo fa quasi nessuno

È successo ancora nel nostro Paese e le cose non migliorano. Oltre al razionamento di alcuni beni, soprattutto legati ai cereali e all’olio di girasole, c’è da mettere in conto il rincaro ulteriore dei prezzi. Alcuni beni di primo consumo, oltre a tutti i derivati dei farinacei, sono proposti sugli scaffali con prezzi assurdi.

Tra questi c’è senza dubbio la frutta e la verdura che, complice un po’ le temperature ballerine e la pressione della situazione internazionale, hanno raggiunto prezzi improponiboli.

Si è creato un doppio fenomeno in queste ultime settimane. Da un lato il governo con il premier Draghi e Federdistribuzione che hanno tranquillizzato gli italiani sul fatto che non c’è da temere nessuna carenza di prodotti, e dall’altro i consumatori stessi che non si sono “fidati” e si sono fatti prendere dall’ansia di rimanere senza cibo assaltando i supermercati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Eurospin ha le migliori sul mercato. I clienti ne vanno pazzi: “mai assaggiata una cosa così”

Qual è la verità? Che nonostante qualche piccolo razionamento su prodotti come l’olio di girasole e tutti quei prodotti farinacei e da forno, le cui materie prime arrivano direttamente dall’Ucraina dalla quale l’Italia dipende, non c’è da allarmarsi. La situazione è sotto controllo nonostante i prezzi siano decisamente lievitati.