Cadavere di una donna nelle acque del lago: indagano i carabinieri

I carabinieri di Luino (Varese) stanno indagando per accertare l’identità della donna ritrovata morta ieri pomeriggio nel Lago Maggiore.

Terrificante scoperta nel pomeriggio di ieri in provincia di Varese. Il cadavere di una donna è stato individuato e recuperato dalle acque del Lago Maggiore nel tratto di costa tra Maccagno con Pino e Veddasca e Tronzano Lago Maggiore.

Varese cadavere donna Lago Maggiore
Una veduta del Lago Maggiore (laboo – Adobe Stock)

A chiamare il numero unico per le emergenze alcuni passanti che avrebbero visto qualcosa galleggiare in acqua. I vigili del fuoco e gli uomini della Guardia Costiera, raggiunto il punto, hanno recuperato il corpo e lo hanno portato a riva, dove i sanitari hanno constatato il decesso.

Varese, cadavere di una donna recuperato dalle acque del Lago Maggiore: indagano i carabinieri

Varese cadavere donna Lago Maggiore
(Stefano Neri – Adobe Stock)

Non ha ancora un nome il cadavere ritrovato ieri pomeriggio, giovedì 15 giugno, nelle acque del Lago Maggiore nel tratto tra i due comuni di Maccagno con Pino e Veddasca e Tronzano Lago Maggiore, in provincia di Varese.

A notare il corpo galleggiare in acqua sarebbero stati alcuni passanti che passeggiavano sulla sponda del bacino. Sul posto, dopo la segnalazione, riportano i colleghi de Il Corriere della Sera, sono arrivati gli uomini della Guardia Costiera ed i vigili del fuoco. I soccorritori hanno provveduto al recupero del corpo che è stato poi trasportato a riva. Qui, nel frattempo, erano accorsi gli operatori sanitari del 118 a cui non è rimasto altro che appurare il decesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bici investita da un’auto sulla provinciale: donna muore sul colpo

Il cadavere apparterrebbe ad una donna di circa 60 anni, la cui identità non è stata ancora accertata. Delle indagini per capire cosa sia successo e dell’identificazione si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Luino. I militari dell’Arma, in contatto con le autorità svizzere, scrive Il Corriere della Sera, stanno verificando se negli ultimi giorni sono state presentate denunce di scomparsa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Padre di tre figli scomparso: tragico epilogo delle ricerche

La salma della donna, su disposizione della Procura della Repubblica competente, è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale di Varese, dove potrebbero essere effettuati nelle prossime ore ulteriori accertamenti.