Incidente mentre lavora in una casa vacanze: operaio perde la vita

Un operaio di 65 anni è morto stamane a Brenzone del Garda (Verona) precipitando mentre costruiva un muretto in una casa vacanze.

È pesantissimo il bilancio dei morti sul lavoro negli ultimi due giorni. Sono sei le vittime in poco più di 24 ore, tre delle quali in provincia di Verona. Stamane un operaio di 65 anni è deceduto a Brenzone del Garda dopo essere caduto da un’altezza di circa cinque metri.

Verona operaio muore casa vacanze
(zenitfotovideo.it – Adobe Stock)

Il 65enne stava costruendo un muretto di una casa vacanze, dove erano in corso dei lavori di ristrutturazione. Sul posto sono arrivati, in pochi minuti, i medici del 118, i carabinieri e gli ispettori dello Spisal.

Verona, operaio di 65 anni muore cadendo nel vuoto: terza vittima sul lavoro in 24 ore

Verona operaio muore casa vacanze
(Natalia Koroshchenko – Pixabay)

Terribile incidente sul lavoro questa mattina, mercoledì 22 giugno, a Brenzone del Garda, comune in provincia di Verona, dove un operaio di 65 anni ha perso la vita.

La vittima, di cui non si conoscono le generalità, riporta Il Gazzettino, si trovava per dei lavori di ristrutturazione in una casa vacanze, appartenente a cittadini tedeschi e sita fra le frazioni di Magugnano e Porto. Mentre era intento a costruire un muretto, per cause ancora da verificare, è precipitato da un’altezza di circa cinque metri finendo in un vaio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ancora una tragedia sul lavoro: operaio muore dopo un volo di diversi metri

A nulla è valso il tempestivo intervento dello staff medico del 118, giunto sul posto a bordo di un’ambulanza e dell’elisoccorso. Ai sanitari non è rimasto altro che dichiarare il decesso del 65enne: troppo gravi le lesioni riportate nell’incidente.

Per gli accertamenti sono accorsi anche i carabinieri di Malcesine e i tecnici dello Spisal (Servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Ulss 9.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Travolto da un trattore mentre lavora nel vigneto di famiglia: morto 26enne

Si tratta della terza vittima sul lavoro in provincia di Verona in 24 ore: ieri mattina Marco Accordini, di 26 anni, ha perso la vita travolto da un trattore nell’azienda di famiglia a Fumane. Sempre in mattinata in un’azienda di Legnago un operaio di 52 anni è deceduto dopo essere stato colpito da una matassa di ferro.