Francobolli italiani, il ricavo fuori dal normale alle aste: si contano cifre a sei zeri!

Quante volte ti sarà capitato di avere a che fare con dei francobolli rari? Gli esemplari italiani possono valere cifre spaventose.

Hai mai provato a scovare in qualche cassetto e trovare dei francobolli risalenti ai tuoi antenati, datati annate storiche e rappresentative?

Francobolli italiani ricavo aste sei zeri
francobolli italiani (Instagram)

Il nostro Paese da questo punto di vista rappresenta un’occasione per molti collezionisti esperti e guadagno per i venditori. Durante le aste o fiere di città ne vediamo circolare spesso sulle bancarelle.

La corrispondenza con un esemplare in nostro possesso potrebbe essere attendibile con quello che abbiamo conservato in casa. Come per le monete di valore, anche i francobolli devono presentare caratteristiche ben delineate per tirare le somme su un giudizio in denaro assai interessante.

Basta pensare ad un semplice errore di tiratura, oppure ancora ad uno sbaglio nella colorazione per poter ricavare quanto più e possibile da un oggetto prezioso e storico come il francobollo

Francobolli rari di stampo italiano: il valore oltre ogni immaginazione di tre esemplari

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @vaticancoins

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lidl, nuova apertura nella città più bella : clienti già impazziti

Oltre alle monete leggendarie o del vecchio conio anche i francobolli possono diventare per noi italiani un occasione irripetibile di guadagno.

Sulle piattaforme e-commerce come ebay o Amazon è possibile partecipare ad aste online al fine di poterseli accaparrare. Ma dobbiamo fare attenzione a non farci ingannare dal tipo di francobollo che stiamo andando a comprare.

L’errore più grande sarebbe quello di dare una valutazione sbagliata perchè non abbiamo fatto un passaggio dal numismatico o esperto del mestiere.

Chi meglio di loro potrebbe conoscere il reale valore che si nasconde dietro a ciascun esemplare. Una volta operato questo importantissimo passaggio, possiamo comporre il prezzo del gioiellino in nostro possesso.

Secondo gli studi dei professionisti del settore, esistono tre tipologie di francobolli che potrebbero fare al caso nostro. Il primo porta la firma del francobollo di Basilea, venduto all’ultima asta ad una cifra pari a 1.500.000 euro!

Appena dietro a questo esemplare datato abbiamo il cartaceo raffigurante la “3 Lire di Toscana Faruk”, emesso nel 1860, in onore della nascita del Gran Ducato della Toscana. Questo esemplare alle aste può essere venduto per una cifra pari a 500.000 euro.

Il disegno emesso nel 1858 in onore del Regno delle Due Sicilie arriva a toccare i 350 mila euro.

Gli esperti infine annoverano al primo posto di questa speciale e leggendaria classifica, francobolli di caratura mondiale, emessi in Inghilterra. Parliamo del British Guyana 1cent Black Magente, un pezzo esclusivo, unico nel suo genere e dal valore di 9 milioni di euro!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Supermercato, è questo l’orario migliore e in questo giorno: il motivo

Insomma, cosa aspetti a controllare? Potrebbe essere il giorno fortunato a tua insaputa!