Gratta e Vinci, come riconoscere quelli vincenti? Il trucco c’è ma non si vede

Dove nascono i biglietti del Gratta e Vinci? Come vengono prodotti e in cosa consistono i test di verificabilità messi in atto dai suoi dipendenti?

Sono milioni i giocatori che ogni giorno tentano la fortuna nella speranza che la dea Bendata sia loro magnanima e consenta di ottenere i numeri vincenti. Eppure non sempre questa è favorevole e si rischia di buttare nel cestino grosse somme di denaro inutilmente.

Gratta e Vinci fortunato trucco da sapere
Gratta e Vinci fortunato (Pixabay)

Al momento sul mercato ci sono circa una 40ina di giochi a cui i curiosi cercano di cimentarsi nel loro quotidiano. La domanda che però molti si pongono ogni volta che si trovano in tabaccheria è se c’è la possibilità di capire quale biglietto è quello vincente. Esiste qualche imperfezione da osservare rispetto ad un’altra per muoversi nell’acquisto?

La risposta è no, assolutamente no! Siamo costretti a confermarvi in realtà che se il tagliando è graffiato è perché è successo qualcosa durante il trasporto, ha subito un danno. Non si tratta però di nessun trucco per favorire qualcuno rispetto ad un altro.

Panorama è andato in Florida dove si trova lo stabilimento più grande al mondo di Gratta e Vinci ed è tornato a casa con solo una certezza sul tema. Non ci sono trucchi o inganni per vincere, serve solo una cosa.

Gratta e Vinci, non esistono trucchi per vincere. Serve solo…

Gratta e Vinci fortunato trucco da sapere
Giocare al Gratta e Vinci (Pixabay)

Gli hacker dei Gratta e Vinci non sono criminali, ma un incrocio tra un piccolo chimico e un torturatore seriale”. Così iniziava l’inchiesta di Panorama sul tema pubblicato nel dicembre 2019.

La sede più grande del Lotto e Lottomatica di trova in Florida a Lakeland, nella pampa che collega Tampa a Orlando. Lo stabilimento appartiene a IGT, colosso di proprietà italiana, nonché il gruppo più grande al mondo in termini di giochi e lotterie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Nuova apertura del negozio di quartiere: “La stavamo aspettando tutti”

Nei bunker interni all’edificio vengono svolte tutte le prove tecniche affinché ogni singolo biglietto che esce fuori dallo stabile sia il più sicuro possibile, senza imperfezioni e evidenze di colore.

Ogni biglietto dei Gratta e Vinci è composto da 22 strati di inchiostro che viene sottoposto costantemente a prove tecniche dentro quello che è chiamato “Integrity Lab”, ovvero il laboratorio dell’integrità in cui si svolgono ben 54 test per validarne l’inviolabilità.

Il biglietto resistere ad ogni tipo di contraffazione, per questo gli “hacker” interni si cimentano in prove estreme. Li mettono dentro la lavatrice, li bagnano con la birra, li bersagliano con luci ultraviolette e classiche per accertarsi che siano perfetti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> MD, un’occasione così non si era mai vista prima: costano meno di 2€, sono tutti impazziti!

Qui di producono circa 15 miliardi di biglietti l’anno che vengono distribuiti a macchia d’olio su tutto il globo. Inoltre la macchina che li produce è sicura al 100%: non essendo connessa ad una rete internet, non è esposta ai rischi del web e del mondo esterno.

Diciamo addio quindi ai falsi miti. Di tagliandi milionari in giro per il mondo ce ne sono pochissimi, esiste solo il colpo di fortuna per poter vincere. Maggiori biglietti si acquistano e maggiori sono anche le probabilità di vincita finale al gioco.