Lascia il bar con la porta aperta, al mattino trova una sorpresa: “Una cosa unica”

Una storia che arriva da Macerata e che attirato l’attenzione di tutti. La titolare del bar trova una sorpresa che fa bene al cuore

bar sorpresa storia Macerata
Bar (Instagram) YESLIFE.IT

La cronaca oggi ci riempie tutti i giorni di notizie che ci fanno venire i brividi. È diventata quasi la normalità ascoltare e leggere notizie tragiche. Ogni tanto però il vento cambia e ci fa capire che non tutto è perso.

Ne è la prova la storia che scalda il cuore e che arriva da Sant’Angelo a Pontano in provincia di Macerata. Per la titolare di un bar che aveva dimenticato la porta del suo locale aperta una sorpresa incredibile. I fatti parlano da soli.

Anca e la storia del suo bar: “Che sorpresa”

È stata Anca Nicoleta Scolareanu, la giovane romena titolare del bar Belvedere, a raccontare l’accaduto che ha subito attirato l’attenzione di tutti.

Anca Nicoleta Scolareanu
Anca Nicoleta Scolareanu (Foto dal web) YESLIFE.IT

“Dire che sono sorpresa per quello che è accaduto è poco – ha racconta a Il Corriere Adriatico la giovane – perché una cosa del genere credo sia unica”. Anca ha voluto far sapere a tutti quello che le è accaduto per dare la dimostrazione che ancora si può credere in un futuro migliore e che non tutti i giovani sono come spesso vengono descritti.

Bar aperto e sorpresa al mattino: una storia a lieto fine

Anca ha chiuso il suo locale ma ha dimenticato la porta aperta. La mattina, nel momento dell’apertura sul bancone ha trovato un messaggio per lei:

“Abbiamo preso due Peroni, ecco qui i soldi”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Birra Peroni (@birra_peroni)

Il messaggio racconta bene come nella notte nel bar è entrato qualcuno ma non ha rubato o fatto danni. Hanno solo preso delle birre ma non si sono dimenticati di pagare. Persone gentili che hanno approfittato della porta aperta ma senza esagerare.

“Presa dalla curiosità di capire chi fosse stato, ho visto le immagini delle telecamere di sicurezza del locale. Si nota che intorno alle 4.30, tre ragazzi sono entrati nel bar e si sono diretti verso il frigo, hanno preso le birre e poi hanno lasciato accanto alla cassa i tre euro della consumazione con tanto di biglietto”.

Tutto confermato dunque dalle telecamere che mostrano chiaramente come i giovani sono andati appositamente in macchina per prendere i soldi. Un racconto che narra come l’onestà e la gentilezza fanno ancora parte di questo mondo.

Per i tre giovani un appello da parte della titolare affinché si facciano vivi: “offrirò loro un aperitivo” ha concluso Ana.