Gigi Sabani, spunta un dettaglio agghiacciante sulla sua morte: “Non l’ha aiutato, era stata minacciata”

Dopo molti anni spunta un dettaglio agghiacciante sulla morte del conduttore Gigi Sabati. Ecco chi sapeva del malore ma non l’ha portato in ospedale. 

Gigi Sabani verità sulla sua morte
Gigi Sabani – Instagram – YesLife.it

Luigi Sabani è nato a Roma nel 1952, è stato uno dei volti più amati della televisione italiana. Il pubblico l’ha apprezzato come conduttore, imitatore e showman, tutti lo ricordano come una persona estremamente generosa, sempre con il sorriso stampato sulle labbra pronto ad aiutare un amico in difficoltà. La dote di imitatore di Gigi è emersa quando aveva soli 5 anni dove si dilettava a ripetere il rumore di un tram, poi, crescendo si è  esercitato ad imitare compagni di scuola e professori.

Gli esordi ed i successi televisivi, una vita dedicata alla televisione

Gigi compare per la prima volta al grande pubblico nel 1973 quando decide di partecipare al programma La Corrida, condotta da Corrado dove imitò Gianni Morandi, Mino Reitano e Claudio Baglioni. Alla fine degli anni ’70 Sabani aveva già avviato la sua carriera televisiva come imitatore.

Negli anni ’80 e ’90 Gigi conosce il vero successo partecipando a numerose trasmissioni, ricordiamo Domenica in con Pippo Baudo, Fantastico e Premiatissima. Questo è un periodo felice per il conduttore dove fa da spola tra la Rai e la Mediaset, nel 1989 partecipa al Festival di Sanremo esibendosi con la canzone La fine del mondo scritta da Toto Cutugno. Gigi non vinse al Teatro Ariston, si piazzò al penultimo posto, ma la canzone ebbe comunque un discreto successo.

Ecco chi sapeva, Gigi non è stato aiutato

Purtroppo la notorietà di Sabani ha vita breve, nel 2007 muore a causa di un infarto fulminante all’età di 55 anni. Fu un vero shock per molti colleghi ma soprattutto per il suo amato pubblico che fin dal primo giorno l’ha supportato in ogni istante della sua carriera. 

Gigi Sabani com'è morto
Gigi Sabani – Facebook – YesLife.it

Sabani ha vissuto una carriera ricca di successi, la sua morte ha sconvolto tutti e spesso vengono ricordati quelli che sono stati gli ultimi istanti di vita. 

Gigi prima di morire si era fatto visitare da un medico, aveva un formicolio al collo, sintomo che riconduce (non sempre) ad un infarto in atto. Sotto consiglio dello specialista, così come si è letto su altri magazine, Sabani prende un antibiotico ignaro del fatto che sarebbe morto poco dopo.  

Sono tantissimi i rumors sulla sua morte, nessuno ad oggi confermato, qualcuno ha voluto sottolineare che la sorella del conduttore, aveva capito cosa stesse succedendo ma aveva evitato di prendere qualunque iniziativa contro il parere medico in quanto (sempre secondo voci di corridoio) era minacciata dallo stesso. Naturalmente questa rimane un’ipotesi senza nessuna verifica, quello che è certo è che Gigi ci ha lasciati troppo presto.

TOTTI E BLASI ANCORA SOTTO LO STESSO TETTO. IL SERVIZIO NEL TG DI YESLIFE. GUARDA VIDEO