Impatto letale tra scooter e 2 auto per il 22enne: le dinamiche dell’incidente

Letale incidente per un 22enne: in corso le prime ricostruzioni delle dinamiche riguardanti l’impatto tra due l’auto e uno scooter.

scooter auto impatto letale 22enne
Incidente (Ansa Foto) – Yeslife.it

Il letale incidente si è verificato lo scorso martedì, 6 settembre. Mentre un ragazzo di ventidue anni percorreva una strada del messinese, a bordo del suo scooter, si è scontrato con due autovetture rimanendo vittima dell’impatto.

Impatto tra scooter e 2 auto: letale per il 22enne

Il tragico sinistro ha avuto luogo in tarda serata, quando il ragazzo – originario della limitrofa Spadafora – avrebbe impattato violentemente con una Grande Punto. Erano le ore 22 e il giovane, Angelo Cannuni, percorreva a bordo del suo scooter una delle strade del piccolo comune di Saponara.

scooter auto impatto letale 22enne
Ambulanza (Ansa Foto) – Yeslife.it

Il ragazzo – a quanto si legge dalle testimonianze di coloro che lo conoscevano – dopo aver terminato con soddisfazione gli studi in una scuola superiore di Milazzo, frequentava attualmente la facoltà di Scienze Informatiche all’Università di Messina.

Impatto letale per 22enne tra scooter e 2 auto: le dinamiche dell’incidente

Oltre alla prima autovettura anche un’Audi sarebbe stata coinvolta nello scontro. Sembra, però – da alcune prime indagini, che il conducente del primo veicolo si sia inizialmente accorto del giovane e avrebbe pertanto cercato di sventare – seppur invano – il tragico accaduto.

scooter auto impatto letale 22enne
Saponara (Ansa Foto) – Yeslife.it

Lo studente – a causa dell’impatto con la Grande Punto – è stato improvvisamente sbalzato dalla sella del suo scooter per 5 metri d’altezza. Al termine del terribile volo il giovane è infine caduto a terra, andando a finire al di là del limite della carreggiata sulla quale viaggiava, e dove si trovava un dirupo scosceso.

DOPO L’IMPATTO

L’arrivo del personale del 118 sul suolo messinese sarebbe anch’esso risultato vano. I soccorsi avrebbero difatti provveduto a rianimare il giovane senza ottenere risultati.

Al momento, dopo essere giunta sul posto anche l’Arma Dei Carabinieri, si starebbe provvedendo a stabilire ulteriori e più precise ricostruzioni delle dinamiche che hanno causato lo spaventoso incidente.

TOTTI E BLASI ANCORA SOTTO LO STESSO TETTO. IL SERVIZIO NEL TG DI YESLIFE. GUARDA VIDEO