Autostrada, -10 punti della patente: questa mossa azzardata costa carissimo! Attenzione

Ci sono dei comportamenti che in auto non dovremmo mai fare per salvaguardare la nostra incolumità e quella degli altri. Si rischia davvero grosso.

Patente di guida -10 punti autostrada cosa non fare
Velocità in autostrada (Pinterest) – YESLIFE.IT

In auto si dice che bisognerebbe guidare con occhi e orecchie aperte e cercare sempre di prevedere le mosse degli altri automobilisti. Questo perché dobbiamo preservare la nostra incolumità e quella degli altri automobilisti che come noi sono in viaggio.

Come sulle strade urbane, assolutamente nulla di avventato può essere svolto anche in autostrada. Alcune mosse possono farvi decurtare fino a 10 punti della patente!

Codice della Strada, cosa dice la legge

Nello specifico quando si è in autostrada in Italia si deve rispettare il limite massimo di velocità di 130 km/h (che arriva a 110 km/h in caso di pioggia o nebbia, 80 Km/h invece per caravan o veicoli con rimorchio) per garantire un flusso costante su strada e salvaguardare la sicurezza di tutti quelli che ci sono al volante.

Patente di guida -10 punti autostrada cosa non fare
Autovelox fisso (Pixabay) – YESLIFE.IT

La legge nazionale parla chiaro. Il limite impone assoluto rispetto che non può essere accantonato per alcuna ragione al mondo, si rischia la decurtazione immediata di 10 punti della patente e sanzioni pecuniarie non indifferenti.

Patente a rischio, cosa non si deve fare in autostrada

Il sistema autostradale per il rilevamento della velocità è l’autovelox fisso che ogni qual volta registra il superamento dei limiti scatta una fotografia alla targa dell’automobile.

Patente di guida -10 punti autostrada cosa non fare
Patente di guida (Pixabay) – YESLIFE.IT

Ci possono però anche essere degli autovelox mobili guidati da pattuglie delle forze dell’ordine ma non dobbiamo dimenticare i tutor, ovvero dispositivi in grado di rilevare la velocità media di un auto in un tratto di strada compreso fra i 10 e 25 km.

Detto questo la legge italiana è intransigente sulla sicurezza collettiva anche se non come quella fuori dai confini nazionali. Solomotori.it fa riferimento ad un caso di un automobilista trasgressore che dopo aver toccato i 324 km/h in autostrada si è visto togliere 10 punti alla patente, 1.865 euro di multa e ben 6 mesi di carcere.

In Italia invece per un simile caso di eccesso di velocità, 311 km/h in autostrada, l’uomo al volante si è visto togliere solo i punti e commissionare 385 euro di multa. Serve però non sottovalutare la cosa e la minore leggerezza della pena, la vita umana vale molto di più di qualche minuto di ebrezza al volante.

 

TROVATO IL CORPO DEL PICCOLO MATTIA, IL VIDEO NEL TG DI YESLIFE