Due incidenti in poche ore: morto un centauro e un uomo di 60 anni

Sulle strade italiane si torna a morire. E’ accaduto nel giro di poche ore in cui sono stati segnalati due incidenti mortali nel Nord Italia.

Due incidenti stradali mortali nel giro di poche ore. E’ accaduto nel Nord Italia in un incidente stradale avvenuto tra Villafranca e Villanova d’Asti. L’impatto sarebbe stato, come riporta SkyTG24, tra un auto e un camion. Morto un uomo di 60 anni.

due incidenti mortali in poche ore
Foto Pixabay-yeslife.it

Ad intervenire sul posto i sanitari del 118 che hanno dichiarato il decesso dell’uomo dovuto dall’impatto dell’incidente. Sulla dinamica in corso accertamenti e indagini da parte dell’Arma dei Carabinieri.

In sella ad una moto Ducati, il 43 enne non ha avuto scampo

E’ accaduto poche ore prima dell’incidente nell’Astigiano quello che ha visto protagonista un centauro di 43 anni.

due incidenti mortali in poche ore
Foto Pixabay-yeslife.it

E’ morto sul colpo ieri pomeriggio quando, secondo quanto rilevato dalla polizia, la moto Ducati si è scontrata contro una Fiat con a bordo due pensionati. Feriti i due pensionati di 76 e 78 anni, con cui si è schiantata la motocicletta.

L’uomo in moto ha perso la vita sul colpo. Secondo quanto ricostruito dagli agenti accorsi sul posto per l’uomo non ci sarebbe stato più nulla da fare. Si tratta di un uomo che abitava a Castelmaggiore, alla periferia di Bologna ma che, sul luogo dell’incidente, si trovava a Ortona, in provincia di Chieti.

Nel giro di 24 ore due morti sulle strade italiane: cosa dicono i dati

Si tratta di numeri che si alzano in maniera vertiginosa nonostante le case di produzione auto e moto siano sempre più improntate sulla sicurezza stradale. I dati ACI-ISTAT parlano chiaro: nel 2021 in Italia si sono verificati circa 150 mila incidenti stradali. In questi dati emergono i 2875 morti e il 205 mila feriti.

due incidenti mortali in poche ore

Foto Pixabay-yeslife.itNumeri impressionanti che tornano a destare l’attenzione sulla manutenzione di strade e autostrade e sul controllo del veicolo, legato all’abuso di droghe o alcol. Tutto questo comporta, oltre che alla perdita di vite umane, anche ad un costo che mette in azione assicurazioni e compagnie per un giro di circa 15 miliardi di euro annui.

TROVATO IL CORPO DEL PICCOLO MATTIA, IL VIDEO NEL TG DI YESLIFE