Sanremo 2018, altro che vincitore! Tutti gli occhi si piazzarono su di LUI: il motivo

Ricordate il vincitore del Festival di Sanremo 2018? Se la risposta è “no”, è perché tutte le attenzioni vennero catalizzate da LUI!

Sanremo 2018 vincitore
Sanremo 2018 (Ansa) YESLIFE.IT

Il Festival di Sanremo 2018 vide un cambio di passo alla conduzione, dopo tre anni affidati all’inimitabile Carlo Conti. Il padrone di casa di “Tale e Quale Show”, dopo aver guidato brillantemente tre annate della gara canora, cedette il posto ad uno dei cantanti più amati dal pubblico italiano.

Stiamo parlando di Claudio Baglioni, il quale – avendo come modello le edizioni precedentemente condotte da Gianni Morandi – si dimostrò una guida impeccabile sia sul palcoscenico, sia dietro le quinte. A Baglioni venne infatti affidata la direzione artistica del Festival della canzone italiana, che vide il trionfo di una coppia di cantanti molto amata.

Se non li ricordate, tuttavia, è perché la vostra attenzione, all’epoca, venne totalmente catturata da qualcuno di ben più ingombrante, che presenziò a Sanremo per tutte e cinque le serate. Avete capito di chi stiamo parlando?

Sanremo 2018, ricordate il vincitore? In realtà tutti gli occhi si piazzarono su di lui…

Furono Ermal Meta e Fabrizio Moro ad essere incoronati vincitori del 68esimo Festival della canzone italiana.

Ermal Meta e Fabrizio Moro
Ermal Meta e Fabrizio Moro (Ansa) YESLIFE.IT

Il singolo “Non mi avete fatto niente“, nonostante l’accusa di plagio che dovette fronteggiare nel corso delle cinque serate, si piazzò in prima posizione davanti a “Una vita in vacanza” de Lo Stato Sociale e a “Il mondo prima di te” di Annalisa.

Della prima edizione condotta da Baglioni, tuttavia, verranno ricordati soprattutto i due co-conduttori che, al fianco del direttore artistico, diedero prova di doti a dir poco strabilianti. Uno di loro, in modo particolare, finì per catalizzare su di sé le attenzioni di tutto il pubblico italiano.

Pierfrancesco Favino ipnotizza il palco dell’Ariston: fu LUI la star del 68esimo Festival di Sanremo

Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino furono i compagni di viaggio di Claudio Baglioni durante la 68esima edizione del Festival. L’attore, in modo particolare, diede prova di una versatilità artistica e di una capacità di dominare il palcoscenico che nessuno, fino a quel momento, gli aveva mai conosciuto.

Sanremo claudio baglioni
Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino (Ansa) YESLIFE.IT

In quel periodo, trasmissioni televisive, giornali e pagine social non facevano che parlare di lui ed osannarne la performance al festival.

Favino, ancor più di Michelle Hunziker, si rivelò essere una spalla perfetta per Claudio Baglioni. Un co-conduttore capace di sdrammatizzare i momenti più seriosi e di ravvivare i momenti “morti” della kermesse, con gli occhi del pubblico rigorosamente puntati sulla sua figura.

MICHELLE HUNZIKER TORNA CON TOMASO? IL VIDEO NEL TG DI YESLIFE