Reddito di cittadinanza, scatta la denuncia in una tabaccheria: “No a Gratta e vinci e sigarette”

In una città nel Lazio è accaduto qualcosa di incredibile che ha fatto molto discutere e riflettere: c’entra il reddito di cittadinanza

soldi reddito di cittadinanza
Soldi (Pixabay)

Il Reddito di Cittadinanza è uno degli argomenti più seguiti degli ultimi tempi, dal momento che riguarda una grande fetta della popolazione italiana che oggi si ritrova a fare i conti con alcune modifiche in arrivo con il nuovo Governo Fratelli d’Italia.

Molti italiani ricevono ogni mese tale sussidio, ma quanti effettivamente ne hanno bisogno? È questa la domanda che da qualche mese assale i piani alti e proprio questo motivo è in corso un’analisi per capire tutti i dettagli al riguardo.

Reddito di Cittadinanza, che cos’è e a chi è rivolto

Il reddito di Cittadinanza è un sussidio che consiste nel dare una quota a tutti coloro che possiedono i requisiti, il primo tra tutti è il reddito che non deve superare la soglia stabilita dalla legge.

reddito di cittadinanza soldi novità
Soldi (Pixabay)

Tale agevolazione è stata presentata dal Movimento 5 stelle e si rivolge alle persone disoccupate. In teoria ai destinatari dell’aiuto è stato richiesto di partecipare a corsi di formazione professionale, di non rifiutare più di un’offerta di lavoro ed avere un reddito lavorativo più basso rispetto alla soglia di povertà stabilita dall’Ista.

Nel corso degli anni però si sono verificate alcune situazioni insolite che hanno fatto da campanello d’allarme ed hanno portato il Governo a fare dei controlli maggiori affinché non si manifestino episodi erronei.

Il caso di Ladispoli

In relazione al Reddito di Cittadinanza, in una tabaccheria di Ladispoli si è verificato un episodio che sta facendo il giro del web e sembra essere spunto di riflessione sulla situazione italiana relativa a tale sussidio.

reddito di cittadinanza soldi
Soldi (Pixabay) YESLIFE.IT

Giacomo Esposito e Gloria Ibisco, i proprietari dell’attività hanno denunciato la vicenda che si è presentata nel loro negozio. Sul Messaggero si legge

Hanno il reddito di cittadinanza e si presentano qui per prendere le sigarette e i Gratta e vinci. nei casi più evidenti è giusto che la nostra categoria si opponga. Non siamo contrari al provvedimento, sia chiaro, perché davvero molte famiglie ne hanno bisogno. Però chi è beneficiario di questo sussidio statale dovrebbe utilizzarlo per altro.

A quanto pare non è la prima volta che le persone si presentano a comprare beni non necessari con la carta del Reddito di cittadinanza. Tale situazione si è verificata anche in un locale di Cerveteri.

TOTTI, ILARY E GLI ALIMENTI: NON C’E’ TREGUA. IL VIDEO NEL TG DI YESLIFE IN BASSO