“Finisce un incubo”. Nunzia De Girolamo assolta dopo 9 anni, resta tanta amarezza…

La ex ministra del governo Letta ieri ha pubblicato un post social dove ammette tutta la sua gioia nell’aver appreso una vittoria personale arrivata dopo anni di pene personali.

Nunzia De Girolamo conduttrice
Nunzia De Girolamo (Instagram) – YESLIFE.IT

La vediamo sempre temeraria e fiera alla guida del suo programma televisivo in seconda serata “Ciao Maschio” in cui tiene testa ogni volta ad alcuni dei volti più illustri del panorama cinematografico, politico e imprenditoriale del nostro Paese.

Eppure Nunzia De Girolamo è pur sempre una donna, una madre, e una personalità empatica che come tutti soffre e porta dentro di sé tante pene e pensieri personali.

Finalmente però il suo supplizio durato 9 anni ha trovato una giusta sentenza, ce lo ha comunicati lei stessa tramite i suoi canali social.

Nunzia De Girolamo tira una boccata d’ossigeno, è finita!

L’ex ministra del governo Letta è stata assolta ieri in appello dopo 9 anni di inchiesta che l’ha vista coinvolta per quanto concerne alcuni appalti alla Asl di Benevento.

Nunzia De Girolamo assolta accusa
Nunzia Ansa (screen Instagram) – YESLIFE.IT

La Corte d’Appello ha dichiarato che “Il fatto non sussiste“, dando piena conferma a quanto già deciso dal tribunale di Benevento nel dicembre del 2020.

L’inchiesta, come ricorderete, la portò alle dimissioni da ministro delle Politiche agricole, con profonde ripercussioni poi anche personali e lavorative.

“Resta l’amarezza…”, Nunzia festeggia con la sua community social

La conduttrice ha così voluto ringraziare tutta la sua community che in questi anni le è sempre stata accanto e l’ha sostenuta nei confronti di tutte le ingiurie che sono state dette sul suo conto.

Nunzia De Girolamo ringrazia i fan Instagram
Nunzia ringrazia i fan (screen Instagram) – YESLIFE.IT

Oggi finisce un incubo durato 9 anni! Sono felice che anche la Corte di Appello abbia confermato la mia assoluzione piena.

Scrive nel post la ex ministra. Prosegue poi ringraziando tutti e spiegando che oggi però le resta tanta angoscia da buttare via:

Grazie a chi, in questi anni non facili, mi ha dimostrato affetto e vicinanza. Resta, certo, l’amarezza per il linciaggio mediatico subito. In ogni caso si tratta di un bel regalo di compleanno arrivato con un solo giorno di ritardo. Nunzia infatti il 10 ottobre ha spento 47 candeline sulla torta.

 

INTERVISTA A RO’HARA, il nuovo singolo che anticipa l’Ep. A YesLife: “Emotivo, fragile, potente” IL VIDEO