Incendio nella notte: morti tre fratelli, genitori in fin di vita. La tragedia

Una vera tragedia, che ha colpito un’intera comunità Un’intera famiglia è stata sterminata da un rogo divampato nel loro appartamento. 

Ambulanza Catanzaro
Ambulanza – Pixabay – YesLife.it

Tragedia nella notte a Catanzaro, una famiglia è stata sorpresa da un incendio. Tre fratelli (di 22, 14 e 12 anni) sono morti mentre i genitori sono in fin di vita. I vigili del fuoco sono stati avvertiti verso l’01.30 e si sono precipitati in una abitazione in Via Caduti 16 marzo 1978.

Il nucleo familiare era composto da 7 persone, 3 sono morte e 2 sono in fin di vita, le altre 2 sono riuscite a scappare dalla morsa infernale. Tutti gli abitanti del palazzo e delle abitazioni limitrofe, hanno evacuato gli appartamenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Lascia la moglie per la figlia 18enne: lo sfogo dell’ex sui social è virale, “Non ci potevo credere!”

Una tragedia che ha scosso un’intera comunità

Palazzina Catanzaro vittime
Palazzina Catanzaro – Screenshot web – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Paolo Bonolis in pericolo di vita: Ha visto la morte in faccia. Il VIDEO verità lascia senza parole

L’allarme è stato lanciato verso l’1.30 di notte, sono stati attimi di panico anche per i vicini e per gli inquilini della stessa palazzina. Ecco come sono andati i fatti. I vigili del fuoco sono intervenuti al quinto piano dello stabile situato in Via Caduti 16 marzo 1978 a Catanzaro.

Quattro persone sono state salvate mentre altre tre sono morte, i genitori dei ragazzi coinvolti sono stati trasportati urgentemente negli ospedali di Bari e Catania e sono in pericolo di vita.

Le vittime sono tutte giovanissime, tre fratelli di 22, 14 e 12 anni, i cadaveri sono stati trovati all’interno dell’abitazione, così come i corpi carbonizzati dei due cani.

Vigili del fuoco Catanzaro
Vigili del fuoco – Screenshot web – YesLife.it

Al momento gli inquirenti stanno cercando di capire come mai si sia propagato un incendio di simile portata in pochissimo tempo. Il padre lavora come venditore ambulante mentre la madre è casalinga, tutte persone italiane. Un cadavere è stato rinvenuto in bagno mentre gli altri due verso un balcone, tutti stavano cercando di scappare e sarebbero morti, secondo una prima ipotesi, a causa delle esalazioni da fumo.

Le persone tratte in salvo sono state recuperate dai vigili del fuoco che si sono alzati mediante un autoscala.

CINGHIALI FANNO IRRUZIONE IN UNA SCUOLA A PESCARA. IL VIDEO NEL NOSTRO TG