Ambiente Green Tradizioni e festività intorno al Solstizio di giugno

Tradizioni e festività intorno al Solstizio di giugno

-

- Advertisment -




Giorni più corti e notti più lunghe: ecco il Solstizio di giugno, spesso associato a cambiamenti, natura e nuovi inizi. In molti parti del mondo, l’evento viene celebrato con feste, falò, picnic, canti e danze tradizionali.

Il Solstizio di giugno viene celebrato fin dall’antichità, dove l’inizio veniva utilizzato per organizzare calendari e per comprendere come piantare o raccogliere i raccolti. Molti matrimonio venivano celebrati in questa data.

Alcuni storici considerano Stonehenge, monumento preistorico nel Wiltshire (Inghilterra) come luogo dove i popoli antichi utilizzavano il Solstizio di giugno per organizzare i loro calendari. Mettendosi al centro del complesso, il giorno del Solstizio di giugno il sole sorge in un punto particolare sull’orizzonte. Alcune teorie suggeriscono che i costruttori di Stonehenge potrebbero aver usato il solstizio come punto di partenza per contare i giorni dell’anno.

Nell’antichità, durante il Solstizio di giugno in Cina veniva celebrata la terra, la femminilità e le forze “yen”, in contrapposizione con il Solstizio d’inverno, in cui venivano celebrate le forze del cielo, la mascolinità e lo “yang”.




In Gallia (Francia), la festività veniva chiamata Festa di Epona, dea dall’aspetto di una cavalla che personificava la fertilità e proteggeva i cavalli. Invece, nelle antiche tribù della Germania, slave e celtiche, il Solstizio di giugno veniva celebrato con dei falò.

Con la diffusione del cristianesimo, molti usi e costumi pagani vennero incorporati nella religione cristiana. In alcune parti della Scandinavia, la festa di mezza estate è rimasta viva, ma celebrata il 24 giugno per onorare San Giovanni Battista invece degli dei pagani.

Nei tempi moderni, in Paesi come Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia, il Solstizio d’estate è una festa nella festa. Quando al Nord Europa le giornate sono più lunghe e si manifesta il sole a mezzanotte, vengono celebrate sia l’estate che la fertilità della terra. In Svezia e in molte parti della Finlandia la gente balla intorno ai Maypoles (Alberi di maggio). I falò sono illuminati e le case sono decorate con ghirlande di fiori, vegetazione e rami di alberi.

In Estonia, Lettonia e Lituania, il Solstizio d’estate è un’occasione per viaggiare in campagna e connettersi con la natura. Molte persone accendono falò e restano svegli tutta la notte a bere, cantare e ballare.




Latest news

Registrata in Antartide la temperatura più alta di sempre: 18,3 °C

Registrata in Antartide la temperatura più alta di sempre: 18,3 °C. La lettura, presa ad Esperanza sulla punta settentrionale...

Spagna, regione delle Asturie: decapitato l’ennesimo lupo

Come ultimo attacco barbarico contro una specie che è costantemente a rischio in Spagna, i bracconieri nella regione settentrionale...

Giappone, il governo vuol scaricare nell’Oceano l’acqua contaminata di Fukushima?

Nel mese di marzo 2011 ci fu un terribile terremoto e un devastante tsunami che sconvolse il nord del...

Diversi koala uccisi e feriti dopo il disboscamento di alberi d’eucalipto

Residenti e politici australiani hanno chiesto un'indagine immediata su quello che è stato etichettato come il "massacro di koala"...
- Advertisement -

Le popolazioni di asini stanno diminuendo drasticamente in tutto il mondo

A serio rischio estinzione le popolazioni di asini in tutto il mondo. Il massacro nei loro confronti continua, con...

La bellissima Falena di Luna che vive soltanto per pochi giorni

Nel corso della storia, le farfalle sono state spesso associate a simboli di rinascita, rigenerazione e rinnovamento, e persino...

Must read

Registrata in Antartide la temperatura più alta di sempre: 18,3 °C

Registrata in Antartide la temperatura più alta di sempre:...

Spagna, regione delle Asturie: decapitato l’ennesimo lupo

Come ultimo attacco barbarico contro una specie che è...
- Advertisement -

You might also likeRELATED
Recommended to you