Messaggio in bottiglia nell’Oceano ritrovato dopo anni: l’incredibile storia

Ritrovato da poche ore un messaggio in bottiglia che ha viaggiato dal 2016 ad oggi fino alle Bahamas dopo aver percorso 3.700 km nelle acque oceaniche.

Bahamas messaggio ritrovato oceano anni
Messaggio in bottiglia ( Foto di Antonios Ntoumas da Pixabay )

Un messaggio dentro una bottiglia di vino in vetro percorre lunghissimi chilometri, dopo essere stato gettato sei anni fa nell’Oceano Atlantico. A gettarlo in mare il livornese Leonardo Bellini.

A ritrovarlo, invece, la statunitense Kathleen Scott, mentre camminava sulla spiaggia dell’isola di Man-O-War Cay (Abaco, Bahamas). La ragazza ha deciso così di scrivere al giovane per informarlo dell’incredibile ritrovamento.

Bahamas: ritrovato messaggio in bottiglia dopo sei anni gettato nell’Oceano Atlantico

Bahamas messaggio ritrovato oceano anni
Isola Martinica – Piccole Antille-Isole dei Caraibi (Foto di Joëlle Ortet da Pixabay)

Il giovane Leonardo, all’epoca poco più che trent’enne, era abile nella guida delle barche a vela, per questo venne invitato dal un suo caro amico Nico Montella, che gli propone di raggiungerlo per poi percorrere una tratta dall’Oceano Atlantico fino in Italia al Porto Santo Stefano (Provincia di Grosseto, Toscana), su una barca a vela di lusso di una ricca famiglia italo-svizzera, per trascorrere le vacanze lungo l’Isola Martinica (Piccole Antille- Isole dei Caraibi).

Il navigatore racconta la sua storia

Il navigatore Leonardo Bellini racconta su QuiLivorno.it la sua storia, decise di gettare il messaggio proprio al centro dell’Oceano Atlantico, seguendo le precise coordinate della posizione, spiegando che per chi naviga è frequente tentare di gettare una bottiglia in mare con un messaggio, nel tentativo che venga letto e trovato, anche se la riuscita ha sempre poche probabilità di successo.

Nella bottiglia il ragazzo lasciò al suo interno un messaggio e un piccolo autoritratto abbozzato su un altro foglio, seguito dalla scritta “It’s me” con una firma sottostante. Nel messaggio Leonardo scrive lo svolgimento del suo viaggio spiegando cosa stesse facendo, seguito dai suoi recapiti, numero di telefono e indirizzo e-mail, nella speranza che chiunque l’avesse trovato avrebbe avuto la possibilità di mettersi in contatto con lui.

 

I fogli vengono inseriti dentro una bottiglia scura di vino, in modo che i raggi del sole non potessero rovinare la carta e l’inchiostro, successivamente viene chiusa con un tappo di sughero sintetico e gettata in acqua. Il giovane continuerà in tutti quegli anni a vivere la sua vita fino a che dopo sei anni un messaggio annuncia il suo ritrovamento.

Ehi, sei tu quel Leonardo Bellini che fece la traversata dalla Martinica all’Italia e ha lasciato questo messaggio in una bottiglia?” con stupore ecco che il messaggio conclude il suo viaggio, il ragazzo resta stupefatto dell’accadutoDa una parte – riporta il sito QuiLivorno.it -mi spiace che il suo percorso sia finito, da un’altra considero questa storia tra le più belle e incredibili della mia vitaesclama il giovane navigatore “Non mi resta che incontrare Kathleen e recuperare il messaggio“.