L’ultimo gesto di Vialli, un regalo all’amico Mancini: una grandissima emozione

Commuove il regalo che Gianluca Vialli, pochi giorni prima di morire ha fatto all’amico Roberto Mancini, per l’ex giocatore una grandissima emozione.

Gianluca Vialli morte
Gianluca Vialli – Facebook – YesLife.it

La morte di Vialli, uno shock

Sono trascorso 4 giorni dalla morte di Gianluca Vialli e non vi è rassegnazione per una morte così sofferta. Dopo la dipartita di Sinisa Mihajlovic, all’età di 53 anni il 16 dicembre 2022, anche Gianluca Vialli ha perso la sua partita contro la vita.

Sinisa con una grave forma di leucemia scoperta nel 2018, Vialli con un gravissimo tumore al pancreas scoperto nel 2017, i due ex campioni hanno lasciato per sempre la famiglia, gli amici, i colleghi e di tifosi.

Gianluca dopo le esequie di Sinisa era volato a Londra in una clinica privata per sottoporsi a delle cure sperimentali visto che il tumore era ritornato ancora più aggressivo, il ricovero è avvenuto poco prima di Natale, l’ex campione non è stato mai solo, ha avuto il supporto di tutti, anche della madre ottantenne volata a Londra per supportare suo figlio. Poco prima della sua morte, avvenuta il 6 gennaio 2023, Gianluca ha voluto compiere un ultimo gesto per l’amico di sempre Roberto Mancini.

Ecco cos’ha fatto il giocatore prima di andarsene

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Mancini (@mrmancini10)

Gianluca Vialli ha sempre fatto parte del mondo del calcio, non solo come campione ma anche come commentatore televisivo a Sky. Era una persona estremamente gentile che ci teneva particolarmente agli amici che coccolava con piccoli e grandi gesti a seconda delle esigenze e dei problemi che avevano. Un piccolo gesto rientra anche in una sorpresa fatta all’amico di sempre Roberto Mancini, un regalo non da scartare ma musicale, ovvero i New Trolls.

Gianluca Vialli coppe
Gianluca Vialli – Facebook – YesLife.it

Per Gianluca non esisteva competizione sportiva o differenza di maglia, ma solo unione per lo sport in squadre differenti che avevano lo stesso obiettivo, vincere. Ad ogni modo, verso la fine di novembre 2022 è stato il compleanno di Roberto, il quale ha compiuto 58 anni, nello stesso giorno a Genova c’era la presentazione a Genova del docufilm ‘La bella stagione’ sullo scudetto della Sampdoria, con tutti i reduci. In quest’occasione Vialli pensò alla sorpresa, ovvero all’esibizione del gruppo musicale. Roberto sentendo le prime note iniziò a commuoversi e Gianluca era andato via quasi di nascosto, anch’egli emozionato mentre venivano intonate le note di ‘Quella carezza della sera’. Dopo i festeggiamenti Vialli inviò un messaggio in chat, ‘Scusate se sono andato via presto”, era l’ultimo saluto ai compagni di sempre.

Impostazioni privacy