Brescia, Massimo Cellino positivo al coronavirus: le sue dichiarazioni

Il presidente del Brescia Massimo Cellino è risultato positivo al coronavirus. Il vulcanico uomo di calcio ha rilasciato alcune dichiarazioni. 

Massimo Cellino fonte getty images

Massimo Cellino, dopo aver fatto tre settimane di quarantena a Brescia, è partito con un volo privato per la Sardegna per stare più vicino alla famiglia. Il vulcanico presidente dopo altre due settimane di quarantena a Cagliari, è andato in ospedale per alcuni controlli ed è risultato positivo al coronavirus. Il 63enne ha rilasciato alcune dichiarazioni. “E’ uscito fuori che mia figlia ha avuto il virus, mio figlio no. I sintomi? Dolore alle ossa e stanchezza eccessiva.  Il suo test sierologico è positivo (con sviluppo di anticorpi) mentre il tampone è negativo: se il tampone sarà ancora negativo vuol dire Cellino avrebbe superato la malattia.

LEGGI ANCHE –> Aggiornamento protezione civile: il bollettino del 19 aprile sui numeri dell’epidemia

Le parole di Massimo Cellino in merito alla possibile ripartenza del campionato

Massimo Cellino getty images

Il campionato di serie A dovrebbe ripartire verso fine maggio/inizio giugno. Alcuni club del campionato non vorrebbero la ripartenza a causa dell’emergenza. Tra questi anche Cellino. Il presidente del Brescia ha parlato anche della ripresa del campionato. “Ho anche male al fegato. Ma questo è per il calcio. Assurdo si discuta ancora se giocare o no. Non c’è la minima sensibilità e non c’è il minimo rispetto nel chiedermi di ricominciare il campionato fuori dalla Lombardia. Non ho paura di retrocedere, in B magari vado lo stesso ma ritornerò in A”. Cellino ha anche spiegato che -secondo il suo parere-, in caso di ripartenza, dovrebbero essere effettuati i test a tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ricciardi: “E’ ancora troppo presto per l’inizio della fase 2”


Il Brescia, prima dello stop forzato del campionato, era all’ultimo posto in classifica. Le “rondinelle” hanno conquistato appena 16 punti in 26 giornate collezionando ben 18 sconfitte.