Gatto maltrattato da un ragazzo, le minacce ricevute dal giovane

Un ragazzino, a inizio settembre, ha girato un video su Tik Tok in cui maltrattava brutalmente un gatto. Ora riceve numerose minacce, ha paura.

animalisti
Animalisti (Getty Images)

A inizio settembre un ragazzo di 17 anni si è fatto riprendere da un amico mentre maltrattava ferocemente un gatto colpendolo con ripetuti calci senza mostrare alcuna pietà, anzi. Il filmato è stato poi pubblicato su Tik Tok, a scopo ludico. Il fatto è accaduto a Casoria in provincia di Napoli anche se il ragazzo è di un altro comune, sempre a nord di Napoli. I due giovani bulli sono stati identificati dai Carabinieri e denunciati entrambi per maltrattamento di animali. La pena prevista per questo tipo di reato sarebbe la reclusione da 3 a 18 mesi o una multa da 5.000 a 30.000 euro.

Leggi anche >>> Morta a 3 anni per le botte del patrigno: verso il giudizio anche la madre

Prende a calci un gatto, le conseguenze

bullismo
(Wokandapix da Pixabay)

Il giovane ragazzo protagonista della vicenda è stato riconosciuto anche sul web. Nel giro di poco tempo tempo è entrato nel mirino di moltissimi animalisti, ambientalisti ma anche persone qualunque che rispettano gli animali, come dovrebbe essere. Girare un video del genere e non aspettarsi delle conseguenze è da ingenui, ma le minacce e gli insulti che ha ricevuto il 17enne sono molto forti e pesanti. Hanno anche pubblicato sui social le sue generalità ed il suo indirizzo invitando quante più persone possibile a fare gogna mediatica.

bullismo
(Gerd Altmann da Pixabay)

Il ragazzo è passato dall’essere bullo ad essere bullizzato nel giro di poco tempo. Adesso è terrorizzato e sostiene di aver addirittura ricevuto delle minacce dal vivo e non più solo sui social. Purtroppo, i giovani troppo spesso non si rendono conto delle conseguenze delle proprie azioni e, soprattutto della gravità di certi atti. Un’educazione basata sul rispetto e sulla dimostrazione del significato di tale parola potrebbe essere un buon punto di partenza.

Ti potrebbe interessare anche >>> Sette ore per salvare due escursionisti bloccati sulla cresta dell’Ometto