Caso Gucci: la morte del noto imprenditore italiano

Il 27 marzo del 1995 Maurizio Gucci si reca al lavoro come ogni giorno quando 4 colpi di pistola lo raggiungono 

Caso Gucci: l'omicidio di un imprenditore
Patrizia Reggiani (screenshot da Instagram)

Maurizio Gucci, noto imprenditore italiano, aveva 46 anni quando viene ucciso. Fin da giovane, lavorava nella nota casa di moda di famiglia e, alla morte del padre, aveva ereditato un cospicuo patrimonio e assunto la presidenza dell’azienda. Nel frattempo, aveva conosciuto e sposato Patrizia Reggiani e avuto due figlie.

Il matrimonio però comincia ad accusare i colpi di una crisi, suggellata dalla fuga dell’imprenditore con una donna più giovane e dal divorzio con Patrizia che ne seguì, nel 1992. Quello che però solitamente dovrebbe sancire una svolta segna, evidentemente, l’inizio dell’alimentarsi di un rancore che si rivelerà fatale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scomparsi | Salvatore e Mariano: la storia dei due ragazzi svaniti nel nulla da 29 anni

Caso Gucci: le indagini e la sentenza di condanna

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Caso Claps: dall’omicidio al ritrovamento del corpo

Le indagini presero a scandagliare la vita professionale dell’imprenditore e di quanti, in vario modo, avevano a che fare con lui, nel tentativo di trovare qualcosa che potesse ricondurre a quanto accaduto. Non tardarono però a sondare anche un’altra pista, quella che avrebbe condotto a Patrizia Reggiani.

La svolta, dopo due anni, arrivò grazie ad un informatore, Gabriele Carpanese, il quale farà il nome di Ivano Savioni come uomo coinvolto nell’omicidio. Costui conosceva Giuseppina Auriemma, a sua volta molto vicina alla Reggiani, e l’intercettazione di alcune conversazioni intercorse tra l’Auriemma e Savioni li inchioderà insieme a chi commissionò l’assassinio: Patrizia Reggiani.

Il processo iniziò nel 1998 e la condanna coinvolse in tutto ben 5 persone: ai tre, infatti, si aggiunsero anche Benedetto Ceraulo, esecutore materiale, e Orazio Cicala, l’autista. In secondo grado le condanne furono ridotte: 19 anni per l’Auriemma, 20 per Savioni, 28 per Ceraulo e 26 per Cicala. La Reggiani, condannata a 26 anni, ne trascorrerà 17 nel carcere di san Vittore e dal 2017 è tornata libera.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Caso Gucci: l'omicidio di un imprenditore
(Getty Images)

Del caso Gucci è stato fatto anche un film, firmato Ridley Scott, in cui Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci sono interpretati da Lady Gaga e Adam Driver.