Mangia senza pagare al ristorante, la pazzesca giustificazione

Mangia senza pagare al ristorante, la storia dell’artista dello scrocco: ecco la sua giustificazione

mangia senza pagare al ristorante

Ha mangiato in ripetute occasioni a sbafo, senza pagare, in vari ristoranti della provincia di Bergamo, nei dintorni di Treviglio. E sembra voler continuare. E’ l’incredibile storia di una ragazza di 24 anni, raccontata da ‘L’Eco di Bergamo’. Una strategia, la sua, molto semplice. La giovane non ha mai tentato la fuga oppure reagito con violenza davanti alla richiesta da parte dei proprietari di pagare. Molto semplicemente, al momento di saldare il conto, ha sempre dichiarato, candidamente, di non avere con sé soldi o bancomat. Nella stragrande maggioranza dei casi, i titolari l’hanno cacciata via dal locale, senza denunciarla alle autorità telefonando alla polizia del posto. Non così un ristoratore di Romano, che l’ha denunciata per insolvenza fraudolenta. Da lì, sono emersi i numerosissimi precedenti della ragazza. La quale, nemmeno davanti agli agenti ha perso la sua nonchalance e il suo sangue freddo. Avrebbe infatti dichiarato, in maniera serafica: “Fate pure, tanto a me non succede niente”.