Massimiliano Allegri svela il suo futuro: “A settembre devo tornare”

L’ex allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri ha parlato del suo futuro in un’intervista rilasciata all’agenzia francese Afp (Agence France-Presse).

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Il tecnico Massimiliano Allegri ha svelato quale sarà il suo futuro. In un’intervista rilasciata all’agenzia francese Afp (Agence France-Presse), Allegri ha spiegato di essere pronto a tornare ad allenare già dall’inizio della prossima stagione. Il mister si è concesso, dunque, un anno sabatico dopo l’addio alla Juventus, arrivato lo scorso maggio dopo cinque stagioni in bianconero. Ovviamente l’allenatore non si è sbilanciato su quale panchina siederà, ma negli ultimi tempi, secondo alcune indiscrezioni, è stato accostato al Paris Saint-Germain, al Manchester United e al Milan.

Massimiliano Allegri svela il suo futuro: “A settembre devo tornare. Ho ancora altri tre mesi di ferie e per me va bene

A settembre devo tornare. Altrimenti mi abituerò troppo ad essere in vacanza e non lavorerò mai più! Ho ancora altri tre mesi di feriee va bene per me“. Queste le dichiarazioni, in merito al suo futuro, dell’allenatore Massimiliano Allegri nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni dell’Afp (Agence France-Presse). Il tecnico livornese è, dunque, pronto per una nuova avventura dopo l’anno di stop arrivato in seguito all’addio alla Juventus, squadra che ha allenato per 5 stagioni conquistando 11 trofei. Allegri, nell’intervista ad Afp non ha svelato, però, se ha avuto contatti con qualche squadra o se addirittura sia già a conoscenza del proprio futuro: “Non parlerò del mio futuro -ha spiegato ad Afpperché non c’è nulla di cui parlare per ora, e anche perché sarebbe irriverente per gli altri allenatori farlo“. Nelle scorse settimane, secondo alcune indiscrezioni di mercato, l’ex allenatore bianconero, è stato accostato a diverse società, tra cui Milan, Paris Saint-Germain e Manchester United. Si è parlato anche di un possibile ritorno a Torino, soprattutto dopo il calo della Juventus che non ha convinto in queste ultime settimane.

Allegri ha poi proseguito parlando del collega Jurgen Klopp che attualmente si sta distinguendo con il Liverpool: “In questo momento, Klopp, da quando ha lasciato il Borussia Dortmund per il Liverpool, ha fatto passi da gigante”. I grandi manager – ha aggiunto Allegri- comprendono che tipo di squadra hanno davanti a loro, che tipo di giocatori hanno e di farli giocare nel miglior modo possibile“. Infine non manca un elogio a Cristiano Ronaldo: “Il calcio -riporta Afp- è una questione di mentalità. Devi essere forte mentalmente e fare sacrifici. Ronaldo ne è un esempio

Leggi anche —> Allegri e la Juventus, la decisione del tecnico toscano

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)