Come gestire i risparmi in caso di default

Come si può proteggere i propri risparmi in caso di default? Inoltre, quali sono i migliori investimenti durante un’emergenza come quella che stiamo vivendo?

Come gestire i risparmi in caso di default
Ombrello salva soldi (foto Pixabay)

L’attuale emergenza sanitaria si è già tradotta in una crisi finanziaria?

Purtroppo, tra gli economisti serpeggia già da tempo il timore che l’Unione Europea e alcuni stati in particolare, tra cui l’Italia che è gravemente colpita dal Coronavirus, vivano a breve un vero e proprio default.

Per chi ha risparmi più o meno considerevoli e/o investimenti in corso il timore più importante è quello di perdere una parte o tutte le somme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —>Cosa succede al mutuo in caso di fallimento della banca

Come gestire i risparmi durante l’emergenza Covid-19

Come gestire i risparmi in caso di default
Soldi in mano (foto Pixabay)

Di certo in un momento così mutevole e incerto è preferibile evitare investimenti ad alto rischio. La liquidità in questo momento vale più che mai. Si tratta di denaro contante e non immobilizzato (quindi utilizzabile) che è solitamente depositato presso gli istituti bancari, sui conti correnti. Questo denaro solitamente non frutta alcun rendimento, o quasi.

Tuttavia, per chi investe in questo modo i propri soldi il rischio di default non deve spaventare troppo perchè esiste un Fondo interbancario di tutela dei depositi, che opera fino a 100.000 euro per ciascun conto corrente.

Altra cosa sono i conti deposito che permettono di guadagnare in virtù del fatto che appunto il denaro rimane depositato per un tempo prestabilito. Se il denaro viene prelevato prima del termine sarà necessario scontare una penale (es. perdita degli interessi o una loro parte). Anche in relazione a questi conti opera il Fondo interbancario di tutela dei depositi

Infine, tra gli investimenti sicuri ci sono i titoli di Stato e le obbligazioni. Questi struemnti finanziari permettono di guadagnare somme limitate, in quanto sono bassi i tassi di interesse associati. Tuttavia, si tratta di investimenti generalmente sicuri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —>Cosa succede ai conti correnti dopo la morte?

Come gestire i risparmi in caso di default
Soldi in banca (foto Pixabay)

Se infine sono sempre consigliabili i buoni fruttiferi postali, devono invece essere ben ponderati gli investimenti in azioni, visto il crollo delle borse di tutto il mondo che è seguito all’espansione dell’emergenza Coronavirus.