Family act, un aiuto per le famiglie: come funziona e come ottenerlo

Con il Family act le famiglie potrebbero ricevere un assegno per ogni figlio dalla gravidanza ai 21 anni.

Con il family act un assegno per ogni figlio fino ai 21 anni
Neonato (foto Pixabay)

Si tratta di una riforma che ha ottenuto l’approvazione dall’unanimità alla Camera dei deputati e che ora è in attesa dell’ok anche in Senato.

Tra le previsioni interessanti c’è sicuramente l’assegno per ogni ogni figlio a carico, dalla nascita fino ai 21 anni.

La misura sarebbe d’incentivo ai nuclei più allargati perché permetterebbe di cumulare più bonus in proporzione del numero di figli.

Inoltre, le famiglie che hanno figli disabili potranno ricevere un’indennità maggiore del 30%-50% rispetto all’importo base.

In base alle prime ipotesi il bonus potrebbe ammontare a 200-250 euro al mese.

Potrebbe interessarti anche —> Bonus Auto 2020 | come fare per usarlo | le info utili

Leggi anche —> Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Con il family act un assegno per le famiglie che hanno figli a carico

Con il family act un assegno per ogni figlio fino ai 21 anni
Mamma e figlia (foto Pixabay)

L’obiettivo del Family Act è «riordinare, semplificare e potenziare» le misure già esistenti a sostegno dei figli a carico e tale scopo il Governo è stato legato a legiferare, con decreto legislativo, entro il 30 novembre 2020.

Soprattutto il carattere innovativo sarebbe dovuto alla finalità di eliminare il sistema delle detrazioni in favore di una misura diretta e unica.

In particolare, la somma sarà stabilita in base alla condizione economica del nucleo familiare (ISEE) in considerazione anche di numero e età dei figli (oltre che del loro stato di salute come detto).

Anche per i figli maggiorenni a carico sarà previsto un bonus fino al compimento del ventunesimo anno di età.

La misura sarà inoltre corrisposta prima della nascita del figlio, già al settimo mese di gravidanza.

 

 

Con il family act un assegno per ogni figlio fino ai 21 anni
Famiglia (foto Pixabay)

Infine, l’assegno non concorrerebbe alla formazione del reddito imponibile, né ai fini delle prestazioni a sostegno del reddito. Di talchè sarebbe cumulabile con ad esempio, il reddito di cittadinanza.

Leggi anche —> Introdotto un nuovo bonus: a chi spetta e a quanto ammonta