L’Oms: “La pandemia del coronavirus durerà a lungo”

L’Oms ha diramato un comunicato nella riunione del comitato per le emergenze a proposito dell’emergenza sanitaria del Covid-19

Oms
Il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus (Getty Images)

L’Oms prevede che la pandemia del Covid-19 durerà a lungo. Lo ha detto al margine della riunione del comitato per le emergenze riunitosi ieri a Ginevra per valutare se sarà necessario lo stato d’allerta di sei mesi fa. Nel dettaglio, il Comitato “ha sottolineato la lunga durata prevista di questa pandemia di Covid-19, rilevando l’importanza di sforzi sostenuti a livello comunitario, nazionale, regionale e globale”. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore dell’Oms ha detto che il contagio del coronavirus è ancora un’emergenza sanitaria globale. Secondo i dati ufficiali su cui si basa l’agenzia France Press, sono più di 17 milioni i contagiati in tutto il mondo di cui 680.014 vittime. Mentre le persone che sono fortunatamente guarite dal virus sono 10.156.500. La classifica degli Stati più colpiti vede gli Usa detenere il triste primato con 153.314 decessi, segue il Brasile con 92.475 morti, il Messico con 46.688, il Regno Unito con 46.119 e l’India con 36.511. In Sudafrica ci sono oltre 500 mila persone contagiate.

LEGGI ANCHE -> Covid19. Morto il primo cane a causa del Coronavirus negli USA

I dati dei contagi nel mondo dell’Oms diffusi dall’agenzia France Press

Cura Coronavirus
EparinaCura Coronavirus FOTO Getty Images

Negli Stati Uniti nell’ultimo giorno si sono registrati 1.442 decessi. In totale ci sono ben 153.268 vittime. Gli Usa hanno raggiunto i 4 milioni e mezzo di casi dall’inizio dell’emergenza sanitaria con altri 69 mila contagi in sole 24 ore. Mentre in Russia si prepara il vaccino contro il Covid-19 che secondo il ministro della Salute, Mikhail Murashko, sarà pronto in autunno e non avrà nessun costo. Il ministro russo ha dichiarato: “Il nostro piano prevede che il costo del vaccino sarà coperto dal bilancio”.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, il bollettino dell’1 agosto: i dati dell’epidemia

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Covid-19 Silvestri
(Getty Images)

Le prime persone a cui sarà fatto il vaccino saranno medici e insegnanti.