Coronavirus, il bollettino del 24 agosto: 953 nuovi casi di contagio

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi, lunedì 24 agosto, ha comunicato i numeri dell’epidemia da coronavirus in Italia tramite bollettino.

Coronavirus
(Getty Images)

Aggiornato lo stato dell’epidemia da Covid-19 in Italia dal Ministero della Salute. Stando alla tabella sanitaria odierna, i casi di contagio sono saliti a 260.298 con un incremento di 953 unità in più di ieri. Di questi risultano essere attualmente positivi 19.195  soggetti (+757). Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva4 in meno di ieri e 65 in totale. I guariti dall’inizio dell’emergenza ammontano a 205.662 (+192). Infine, si aggrava il bilancio dei decessi nel nostro Paese con 4 vittime nelle sole ultime 24 ore che hanno portato il totale a 35.441.

La Regione Sicilia, si legge nelle note, ha comunicato che dei 65 nuovi casi positivi, 58 sono immigrati ospiti dell’Hotspot di Lampedusa.

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata domenica 23 agosto

Covid-19 Mappa regione Italia
La mappa del contagio in Italia regione per regione al 24 agosto (Ministero della Salute)

Nella giornata di ieri il Ministero della Salute ha reso noto che il numero delle persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza era salito a 259.345 casi. Aumentavano ancora i soggetti attualmente positivi che raggiungevano il totale di 18.438. Salivano anche i ricoveri in terapia intensiva che ieri erano 69. Il numero dei guariti era giunto a 205.470. Purtroppo si aggrava ancora il bilancio dei decessi per un totale di 35.437 decessi dall’inizio dell’emergenza.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino del 23 agosto: I dati dell’epidemia

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di sabato 22 agosto

Nella giornata di sabato i casi di contagio erano saliti a 258.136 . Proseguiva la crescita, che ormai si registrava da giorni, dei soggetti attualmente positivi17.503 in totale. Diminuivano i ricoveri in terapia intensiva64 in totale. Saliva il numero delle persone guarite che ammontavano a 205.203. Il numero complessivo dall’inizio dell’emergenza dei decessi era giunto a 35.430.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino di oggi 22 agosto: aumentano i positivi ma 5 in meno in terapia intensiva

Covid-19, Ranieri Guerra: “Aumentare le sanzioni, si rischiano 4mila casi al giorno”

La grande maggioranza degli italiani è disciplinata e fa attenzione, sulla minoranza che non rispetta le regole bisogna intervenire con più efficacia, anche con le sanzioni“. Queste le parole del direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della Sanità Ranieri Guerra, intervistato dalla redazione de Il Messaggero in merito all’aumento dei casi di contagio da coronavirus registratosi negli ultimi giorni nel nostro Paese. Stando al bollettino di ieri sono stati 1.210 i nuovi positivi, 139 in più di quelli registrati nelle 24 ore precedenti, numeri che non si vedevano dalle prime settimane di maggio. Il direttore aggiunto dell’Oms ha poi proseguito affermando di aspettarsi questi effetti dai rientri dalle vacanze, dato che in Europa vi sono diverse nazioni con molti casi.

A preoccupare maggiormente Ranieri Guerra, come spiega al Messaggero, non è la gravità clinica dei nuovi positivi, bensì la possibilità che questi soggetti possano far aumentare la probabilità di contagio sulle persone più fragili ed a rischio.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —>Covid-19, Ranieri Guerra: “Aumentare le sanzioni, si rischiano 4mila casi al giorno”

Sardegna, la verità sul focolaio. Il racconto de Le Iene

La Sardegna era una regione che pareva essersi liberata dal Covid. Eppure negli ultimi giorni la situazione si è letteralmente ribaltata, facendo balzare l’Isola al centro della polemica sull’aumento dei casi di contagio.

A parlare di quanto sta accadendo in Sardegna Le Iene, le quali hanno raccolto la sconvolgente dichiarazione di un gruppo di ragazzi che hanno deciso di villeggiare ad Arzachena. I giovani hanno raccontato di essere stati ospiti di una struttura tra il 10 ed il 17 agosto e che la loro vacanza procedeva tranquillamente. La doccia fredda sarebbe giunta quando delle ragazze di Roma con cui erano entrati in contatto, rientrate a casa, avrebbero effettuato il tampone per il Covid e sarebbero risultate positive.

I giovani a quel punto avrebbero reso edotta la struttura della circostanza. Da lì sarebbe iniziato il loro calvario.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Sardegna, la verità sul focolaio. Il racconto de Le Iene

Chi sono i superdiffusori di Covid19: rispondono Galli e Crisanti

I superdiffusori sono soggetti colpiti dal Covid-19 e che posseggono una carica virale particolarmente importante in grado di aumentare lo spettro di diffusione. Sul punto si sono espressi i virologi Massimo Galli ed Andrea Crisanti il cui parere parrebbe univoco in merito ad una determinata circostanza.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Chi sono i superdiffusori di Covid19: rispondono Galli e Crisanti

Ossia che negli ultimi giorni, dai tamponi sarebbe appunto emersa una maggior carica virale del Sar-Cov2.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.