Vaccino Covid, l’Oms smonta ogni previsione

L’Organizzazione mondiale della Sanità fa sapere che non è realistico pensare a un vaccino per il Covid prima della metà del 2021

Vaccino anti-Covid (foto dal web)
Vaccino anti-Covid (foto dal web)

L’Oms, attraverso la sua portavoce Margaret Harris ha fatto sapere durante un briefing alla stampa che fino alla metà del 2021 è improbabile che ci sia un vaccino di massa per il Covid. A proposito degli studi clinici che si stanno eseguendo in varie parti del mondo per arrivare il prima possibile a un antidoto contro il coronavirus, la portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità ha detto: “Questa fase 3 richiede più tempo, perché dobbiamo vedere quanto il vaccino sia veramente protettivo e quanto sia sicuro”. Negli Stati Uniti, secondo quanto scrive il New York Times, già tra la fine del prossimo mese e l’inizio di novembre il vaccino antiCovid potrebbe essere somministrato alle persone più a rischio contagio e a medici e infermieri. Mentre in Russia sono stati diffusi i primi risultati avuti dalla sperimentazione del vaccino ‘Sputnik V’ sugli esseri umani. Si è arrivati a “una risposta degli anticorpi entro 21 giorni” e “un buon profilo di sicurezza senza eventi avversi per 42 giorni”. 

LEGGI ANCHE -> Covid-19, Remuzzi: Basta isteria sui contagi, la fase epidemica è finita

Covid: l’Unicef fornirà il vaccino a 92 Paesi a basso e medio reddito

unicef
unicef (foto dal web)

L’Unicef ha deciso che si occuperà delle dosi di vaccino per i Paesi a basso e medio reddito. Il meccanismo del Gavi Covax Amc supporterà l’acquisto dei vaccini. L’organizzazione umanitaria farà da guida per portare avanti l’acquisto dei vaccini in 80 Paesi che hanno un reddito più alto visto che questi ultimi vogliono contribuire al Covax Facility: con i rispettivi bilanci finanzieranno l’antidoto al coronavirus.

LEGGI ANCHE -> Covid, i tempi di attesa per il vaccino potrebbero ridursi

Quest’iniziativa dell’Unicef entra nel piano più ampio di vaccinazione contro il virus chiamato Vaccine Global Access Facility.

vaccino
(Getty Images)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter