Castelli Romani: morto il 15enne che si era dato fuoco

Velletri, Castelli Romani: Luca Ababei, il 15enne che lo scorso venerdì si era dato fuoco nel cortile di casa, non ce l’ha fatta. Si indaga sulle ragioni del gesto estremo

Persona nel fuoco
Persona nel fuoco (foto da Getty Images)

Intorno alle ore 8.00 di venerdì 25 settembre, il 15enne Luca Ababei si dà fuoco nella sua casa di Velletri, nell’area dei Castelli Romani. Poco prima di entrare a scuola, il ragazzo, con tanto di zaino alle spalle, si era recato nel garage dell’abitazione per reperire una tanica di benzina: cosparsosi il corpo con il liquido, Luca compie poi il folle gesto, appiccando il fuoco. Soccorso nell’immediato dal padre, il giovane è stato trasportato al Gemelli di Roma.
Tuttavia, le sue condizioni sono apparse fin da subito critiche.

LEGGI ANCHE—> Precipita per 50 metri durante un’escursione, morto musicista di Rovigo

Morto Luca Ababei, il 15enne che si era dato fuoco

Elisoccorso
Elisoccorso (foto da Getty Images)

Trasportato d’urgenza in elisoccorso, il ragazzo presentava ustioni gravissime su tutto il corpo. Dopo aver trascorso tre giorni di agonia, poche ore fa è giunta la terribile notizia: Luca non ce l’ha fatta. Il padre, che ha tentato disperatamente di salvarlo, è invece ricoverato presso l’ospedale Sant’Eugenio.

I carabinieri stanno indagando da giorni circa le possibili motivazioni che hanno spinto Luca a compiere una simile atrocità. Stando a quanto riferito dalle persone a lui vicine, il ragazzo aveva un buon rendimento scolastico, e la sua famiglia, originaria della Romania, si è stabilita a Velletri ormai da anni.

Velletri (Castelli Romani)
Velletri, Castelli Romani (foto dal web)

Sembra impossibile, al momento, ricostruire le dinamiche dell’accaduto, e comprendere di fatto la causa del malessere di Luca.

LEGGI ANCHE—> Muore giovane ragazza, trovata morta sul letto di casa

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.