Maestra avvelena 25 bambini per vendetta, la condanna della Corte

Una maestra per vendetta avvelena 25 bambini dell’asilo, condannata a morte per la sua condotta spregevole.

Avvelena 25 bambini
Scuola cinese (foto dal web)

Cina, una maestra d’asilo compie un macabro gesto nei confronti dei suoi alunni: avvelena 25 bambini. Il movente sarebbe la vendetta nei confronti della collega con cui aveva litigato. La collega aveva preparato la colazione per i bambini, il porridge. Proprio sul pasto preparato dalla donna, la signora Wang avrebbe iniettato del nitrato di sodio. Una sostanza tossica che generalmente si usa per mantenere la carne in buone condizioni ma una dose eccessiva può provocare effetti devastanti, come in questo caso. I bambini sono stati portati d’urgenza in ospedale. L’asilo protagonista della vicenda si trova nella città di Jiaozuo – Cina centro-orientale.  

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Walter Ricciardi: “Nessuna seconda ondata, i casi non si sono mai azzerati”

Cina, per la maestra non sarebbe un caso isolato

Avvelena 25 bambini
Scuola materna (foto dal web)

Per Wang Yun non sarebbe la prima volta che compie un’azione simile: in passato avrebbe usato la medesima sostanza – acquistata online – per avvelenare il marito. L’uomo non sarebbe morto ma ha riportato delle ferite lievi gastrointestinali. La condotta, definita «spregevole e crudele» è stata tenuta il 27 marzo del 2019. Su 25 bambini, uno di essi dopo 10 mesi di agonia è morto lo scorso gennaio. La Corte ha condannato a morte la donna, dichiarando sul punto: “Le conseguenze dei suoi crimini sono estremamente gravi e lei merita di essere severamente punita“. La Cina mantiene sempre il massimo riserbo per quanto riguarda il numero dei condannati a morte. Su questo si battono le numerose associazioni che lottano per la tutela dei diritti umani che dichiara un numero imbarazzante per quanto riguarda i condannati all’anno, più di migliaia.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Bassetti: “Il caso Genoa potrebbe rappresentare la Waterloo dei tamponi”

Avvelena 25 bambini
Polizia cinese (foto dal web)

La maestra condannata a morte verrà sottoposta ad un’iniezione letale o il plotone d’esecuzione, secondo le leggi cinesi in materia di esecuzione della pena di morte.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.