Coronavirus – boom di contagi nella notte in Veneto

L’epidemia da Coronavirus in Veneto ha causato un’impennata di contagi durante la notte. Sono 1083 i nuovi casi registrati, e 5 morti in più. 

Coronavirus
(Getty Images)

Nel bollettino delle 8 di questa mattina il Veneto registra 1083 nuovi contagi da Coronavirus, solamente durante la notte. Cresce anche il numero delle vittime che solo nella notte sono state cinque in più rispetto al giorno precedente.

La provincia maggiormente colpita sarebbe quella di Venezia dove si registra un incremento di contagi di +450 rispetto alle 17 di ieri, martedì 20 ottobre. Subito dopo è la volta di Treviso con un aumento di +223 positivi. In totale nella regione il numero dei contagi è arrivato a quota 11.433, mentre il totale complessivo delle vittime è arrivato a 2.282.

Leggi anche >>> Coronavirus, Bonaccini interviene sulle restrizioni: “…non vediamo necessità di…”. 

Coronavirus Veneto, focolaio in un centro tamponi

Tamponi truffa (foto dal web)
Tamponi (foto dal web)

Nei giorni scorsi il Veneto si era distinto per un numero relativamente basso di tamponi; fra i 7 e i 12 mila. Il Dipartimento di Prevenzione La Madonnina di Treviso ha visto nascere al suo interno un nuovo focolaio. Sarebbero 9 le persone risultate positive che lavorano all’interno del dipartimento. Il tutto sarebbe partito da un collega sintomatico che avrebbe poi contagiato le persone con le quali è venuto a contatto. La struttura sta provvedendo a sottoporre al tampone tutti i dipendenti per poter bloccare immediatamente la diffusione del virus al suo interno.

maschrine covid-19
(Getty Images)

La situazione Coronavirus in Italia continua a peggiorare con il numero totale dei contagi che è arrivato a quota 434 mila. L’ipotesi di un nuovo lockdown è, fortunatamente, ancora lontana. Le raccomandazioni sono sempre quelle di attenersi alle norme restrittive e rispettare il distanziamento sociale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Ti potrebbe interessare anche >>> Covid 19 e il governatore che affronta la pandemia a testa alta