Il pane blu fa bene alla salute, lo studio

Alcuni ricercatori dell’Università di Torino e di Pisa hanno condotto uno studio sui lieviti e le farine per poter creare la ricetta del pane della salute.

pane
(fancycrave1 da Pixabay)

Uno studio appena pubblicato sulla rivista Scientific Report, del gruppo Nature, ha rivelato la ricetta del “pane della salute“. Questa sarebbe stata creata grazie ad un’accurata analisi condotta da alcuni ricercatori dell’Università di Torino e di Pisa. Un’analisi scrupolosa volta a poter stabilire i migliori lieviti e le migliori farine per la nostra salute.

Leggi anche >>> Le castagne fanno ingrassare? Calorie, valori nutrizionali e controindicazioni

Il pane della salute, lo studio

pane
(Foundry Co da Pixabay)

I ricercatori dell’università di Pisa si sono concentrati sui lieviti. In particolar modo sui superlieviti di cui ne hanno individuati 39 partendo da 139 ceppi diversi. Questa scrematura è stata fatta tenendo in considerazione diversi fattori; fra questi vi è, ad esempio, il contenuto in polifenoli e della capacità di neutralizzare alcuni composti antinutrizionali che spesso si trovano nei lieviti e possono, ad esempio, inibire l’assorbimento di ferro, molto importante per il nostro organismo. Un’altro fattore importante è la capacità lievitante.

Avendo confrontato l’azione dei superlieviti con quella del normale lievito di birra, i ricercatori pisani hanno avuto modo di scoprire che i superlieviti hanno una più elevata capacità antiossidante grazie ad un alto contenuto di antocianine e polifenoli.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cibo da evitare, quali sono gli alimenti che danneggiano la nostra salute

pane
(getty images)

Ora saliamo più a nord dove i ricercatori dell’Università di Torino si sono invece concentrati sulle farine. La farine classificate come “speciali”, sulla base di un alto contenuto in luteina e una grande capacità antiossidante, sono: farina di orzo, di farro e di tre varietà di grano; una convenzionale, una a seme giallo ricca in carotenoidi, e una a seme blu ricca in antocianine.

Dalla combinazione di questi due studi possiamo quindi trarne la ricetta per il cosiddetto “pane della salute” ideata dopo una minuziosa selezione fra le migliori farine ed i migliori lieviti che possano donare benefici al nostro organismo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.