Lascia tutta l’eredità al cane, il bizzarro testamento di un agricoltore

Il cane Jacky sarà il beneficiario dell’eredità di un agricoltore: l’uomo ha scelto di escludere i propri familiari dal testamento

Agricoltore
Agricoltore (Getty Images)

Om Narayan Verma, agricoltore 50enne dello stato del Madhya Pradesh, in India, ha preso una decisione alquanto bizzarra in merito al proprio testamento. Dopo un primo matrimonio dal quale ha avuto quattro figli, ed un secondo che gliene ha dati due, l’uomo ha scelto di lasciare tutta l’eredità al proprio cane. Jacky è il nome dell’animale designato quale beneficiario del testamento. Nel lascito viene inclusa anche la seconda moglie di Narayan Verma, l’unica a non averlo mai abbandonato nei momenti di difficoltà.
Mi hanno deluso“, ha rivelato l’agricoltore a proposito dei suoi figli.

LEGGI ANCHE —> Malato terminale a 31 anni: “Il mio testamento per voi”

Lascia tutta l’eredità al cane, la bizzarra decisione di un agricoltore

Cani annusano parti intime
Cane (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Microchip del cane. E’ obbligatorio? Quanto costa? Tutte le informazioni

Al cane Jacky spetteranno ben quattro degli otto ettari di terreno posseduti da Om Narayan Verma, agricoltore indiano. L’altra metà andrà alla seconda moglie, l’unica ad averlo sempre affiancato. L’uomo, dopo aver firmato il proprio testamento, ha commentato la decisione con queste parole: “Loro sono coloro che si sono presi cura di me, i miei figli no“.

La vicenda dell’agricoltore è l’ennesima testimonianza del rapporto che può venire a crearsi tra una persona ed un animale. Il cane Jacky, che diventerà un proprietario terriero in piena regola, è il beneficiario del testamento del suo padrone, che sembra nutrire per lui un amore sviscerato. I sei figli, avuti da due differenti matrimoni, non sono invece inclusi nell’eredità dell’uomo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Cane e padrone
Cane e padrone (Getty Images)

Non si sono mai presi cura realmente di me“, ha confessato Om Narayan Verma, che nel testamento ha menzionato esclusivamente la seconda moglie. “Se proprio vogliono una parte della mia eredità – conclude l’uomo – dovranno prendersi cura di Jacky“.