Sbarchi e Ius Soli, le dichiarazioni del Ministro Lamorgese sollevano la polemica

La Ministra Luciana Lamorgese è finita al centro della polemica per alcune dichiarazioni su Green Pass e Ius Soli, scatenando le ire di Matteo Salvini.

Luciana Lamorgese
Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese (Getty Images)

Giornata di fuoco per la Ministra Luciana Lamorgese che ieri ha rilasciato alcune dichiarazioni che avrebbero sollevato non poche polemiche. Prima sul controllo del Green Pass, poi sullo Ius Soli. La reazione di Matteo Salvini non si è fatta attendere.

Sbarchi e Ius Soli, le dichiarazioni del Ministro Lamorgese sollevano la polemica

La Ministra Luciana Lamorgese, nella giornata di ieri ha rilasciato alcune dichiarazioni che non hanno lasciato indifferenti le forze d’opposizione e l’opinione pubblica.

referendum lega liberi rubare
Matteo Salvini (Getty Images)

Il capo del Viminale avrebbe, infatti, espresso il proprio parere sul Green Pass specificando che a suo avviso i controlli non possono essere effettuati dalla Polizia perché altrimenti verrebbero distratti da quello che invece è il loro compito: la Pubblica sicurezza.

Leggi anche —> Riforma Giustizia, approvata alla Camera: ora il testo approderà in Senato

Non solo, si sarebbe poi – riporta Il Giornale– dichiarata a favore dello Ius Soli scatenando le ire di Matteo Salvini. La Lamorgese avrebbe, poi, affermato di non riuscire a gestire gli sbarchi clandestini perché troppo pressata dal centro destra.

Ma procediamo con ordine. In merito ai controlli sul Certificato Verde – a suo avviso non effettuati dalle Forze dell’Ordine per le ragioni poc’anzi espresse- la Ministra avrebbe riportato un’inesattezza riferendo che ad occuparsene in casi a campione è la polizia amministrativa. Un’affermazione poco gradita alle Forze di Polizia che l’avrebbero smentita, sempre secondo Il Giornale.

Quanto invece alla questione immigrazione i toni si sarebbero scaldati perché solo qualche giorno fa il Presidente della regione Siciliana, Nello Musumeci, aveva evidenziato come la Sicilia fosse in stato di emergenza sanitaria a causa dei continui sbarchi che portano con loro ingenti numeri di migranti. Ma sul punto il Ministro avrebbe affermato l’insussistenza del problema dichiarando: “L’emergenza ci sarebbe se tutti questi immigrati rimanessero in Sicilia, cosa che non in quanto all’esito della quarantena – riporta Il Giornale- vengono distribuiti nel territorio”.

Avrebbe poi chiosato affermando che molti degli sbarchi in Sicilia sono autonomi e quindi non possono essere controllati. Sul punto la polemica; soprattutto perché i numeri di Salvini – al suo posto nel Governo precedente- erano nettamente inferiori.

Non solo, la Ministra Lamorgese si sarebbe detta anche a favore dello Ius Soli, come poc’anzi anticipato. Altro punto bollente che ha fatto scattare la molla in Salvini.

Leggi anche —> M5S, Riforma Giustizia ed approvazione Statuto mettono Conte sui carboni ardenti

Il leader del Carroccio, riporta Il Giornale, ha affermato che il Capo del Viminale prima di “vaneggiare” sullo Ius soli dovrebbe esercitare una miglior attività di controllo su chi illegalmente arriva in Italia.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni (Getty Images)

Dello stesso avviso Giorgia Meloni, che sulla questione immigrazione assume come sempre una posizione drastica e risoluta: il blocco navale.