Schianto fatale per due uomini : Samuel aspettava di riabbracciare la famiglia

Una tragedia senza precedenti quella avvenuta nel Nord Italia, due uomini intenti a svolgere la loro professione, sono morti in un schianto fatale.

Il sogno di una vita si è frantumato in pochissimi minuti, un tragico incidente ha portato via Samuel e Gurpreet, intenti a percorrere la strada che li avrebbe condotti sul luogo di lavoro.

Incidente mantova
Incidente – Pixabay

Due vite spezzate, due famiglie distrutte, Samuel aspettava di vedere i suoi figli da diversi mesi ma questa felicità non potrà mai più riviverla.

Samuel e Gurpreet, due disossatori onesti che amavano vivere

Carabinieri incidente mantova
Carabinieri – Pixabay

Samuel e Gurpreet avevano entrambi una famiglia, lavoravano come disossatori presso una cooperativa e volevano realizzare un sogno, dare ai propri cari un futuro migliore, questo purtroppo non è stato possibile; sono morti in uno schianto.

Il più giovane tra i due era Samuel che non vedeva la famiglia da molto tempo, stava racimolando del denaro per far arrivare in Italia moglie e figli essendo lui un immigrato. Una storia di speranza, di sogni, di lavoro, di sofferenze, finita in pochissimi minuti.

Samuel era nato in Ghana ed aveva 28 anni, Gurpreet era indiano ed aveva 36 anni, Samuel viveva a Mantova da 8 anni mentre Gurpreet viveva a Bagnolo San Vito con moglie e figlia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Jessica portata via a 31 anni da un melanoma. La giovane si sarebbe sposata l’anno prossimo

I colleghi sono increduli così come tutti gli amici che conoscevano i due uomini, che lavoravano attivamente per la cooperativa Mpm, specializzata nel trattamento delle carni. Il presidente della società è scosso e dice a mezzo stampa: “Siamo tutti davvero rattristati per questa perdita, per questa doppia perdita”.

Samuel e Gurpreet si stavano dirigendo presso un’azienda di San Pietro in Gu, in provincia di Padova, mancavano pochissimi km quando, per cause ancora da accertare, l’auto sulla quale viaggiavano si è schiantata contro un muro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —–> Simonetta Cesaroni, il delitto di via Poma verso la svolta: trovata una macchia di sangue

Inutili i soccorsi, i due colleghi sono morti sul colpo lasciando tutti increduli per la tragica morte avvenuta inaspettatamente e prematuramente. La cooperativa Mpm ha perso due validi collaboratori onesti e sempre pronti a rimboccarsi le maniche.

Impostazioni privacy